Arte-Cultura

Giovannino contrario a un'Italia divisa

Giovannino contrario a un'Italia divisa
0

Egidio Bandini

Fra le tante «osservazioni» sull’opera di Giovannino Guareschi, certamente una delle più originali e, certamente, nuove è quella del professor Alan Perry, docente di italianistica all’Università di Pittsburgh negli Usa. Nella sua più recente pubblicazione (il professor Perry arriva ogni anno alle Roncole e studia lo sterminato archivio guareschiano) ha affrontato un tema sul quale Guareschi più e più volte ha insistito, fin dal tempo del lager: la necessità di tenere uniti Nord e Sud Italia, verso una meta comune.
Convinto antiregionalista, scrive il professor Perry, Giovannino sosteneva che l’Italia fosse una e dovesse comportarsi come un’unica Nazione, dal Monte Bianco a Capo Passero. Nell’ormai introvabile volume «L’Italia provvisoria» Guareschi dedica un ampio spazio ai poco felici rapporti fra Nord e Sud, immaginando il viaggio di un forestiero, proveniente dal Polo Nord, attraverso tutto lo stivale. Il turista, dopo aver tacciato i milanesi d’essere meridionali (con conseguente reprimenda), si sente rispondere via via dai fiorentini, dai romani e dai catanesi che quello è il settentrione e che non si permettesse di chiamarli meridionali.
Così, sulla via del ritorno, chiama settentrionali i napoletani, che reagiscono affermando che Napoli è la capitale del meridione e chi si permettesse di dare del settentrionale a un napoletano è un «figlio di malafemmina». Arrivato alle pendici del Monte Bianco, il signor Fijlaos (questo il nome del turista») si sente dire dalla guida: «Vede, signore, a differenza di voi settentrionali, noi meridionali...». Così, con la testa piena di confusione, l’abitante dell’Artide, una volta a casa, rispose a chi gli chiedeva cosa fosse l’Italia: «L’Italia è un paese complicato perché là i punti cardinali sono sei: un est, un ovest, due nord e due sud».
 Lo studioso statunitense si sofferma poi su due rubriche che compaiono, dal 22 giugno al 6 luglio del 1946, sulla prima pagina del «Candido», esattamente dove avrà posto la fortunatissima serie «Visto da destra – Visto da sinistra».
 Le due rubrichette dal titolo Nord e Sud, firmate da Cisalpinus e Terronius dibattono di argomenti legati alle differenze o supposte tali fra settentrione e meridione. Tutt’e due i pezzi sono di Guareschi che tratta, nelle sole tre puntate pubblicate: «Il Cavallo», «Il Telefono» e «La Chiesa». Ovviamente l’intento è umoristico e, attraverso il paradosso, Giovannino sdrammatizza i preconcetti che, purtroppo, continuavano a dividere Nord e Sud. A chi, poi pretendeva (già allora!) di dividere in due l’Italia, Guareschi rispondeva: «A questo argomentare da povero diavolo si potrebbe rispondere che, quando c’è poi da farsi scannare in guerra, a rischiare la ghirba sono le pallottole non ci vanno soltanto i bergamaschi o i lombardi, ma anche gli abitanti di Matera e Potenza: ma non entriamo in discussione con quella categoria di squallida gente del Nord che afferma convinta che ''se si potesse fare un canale che divida l’Italia da Firenze in giù, dopo si organizzerebbe nel Nord una repubblica tipo Svizzera che sarebbe una pacchia perché il Nord produce tutto''. Una repubblica meravigliosa dove ognuno avrebbe 150 biciclette, 36 automobili, 200 paia di scarpe, 9.000 vestiti e una locomotiva a testa dato che si potrebbe evitare di vendere al Sud la roba che il Nord produce».
Conclude Alan Perry: «Guareschi può essere stato lanciato dal Nord e le radici e le ramificazioni della sua più grande creazione letteraria, Mondo piccolo, sono nella valle del Po in Emilia Romagna. Ma, come abbiamo compreso da questa ricerca, Guareschi era veramente comprensivo nel modo in cui vedeva il Sud e, in un contesto di Guerra Fredda, abbracciò i meridionali, da vero italiano quale era».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta Ampollini, 13enne promessa del karate Video

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti