13°

30°

Arte-Cultura

Il capolavoro di Dante in 270 opere

Il capolavoro di Dante in 270 opere
0

Margherita Portelli
È un viaggio nel viaggio, la mostra che ieri ha inaugurato alla Fondazione Magnani Rocca. Pochi passi tra le sale dello spazio espositivo di Mamiano, valgono una discesa agli inferi e una ascensione all’empireo, con una tappa - ça va sans dire - in purgatorio.
 Dante con Virgilio, noi con Dante. Tra incubi, angosce ed estasi che i suoi canti hanno ispirato, animando la mano di tre inimitabili artisti. 270 opere che raccontano la Divina Commedia, fra acquerelli, incisioni e inchiostri: ecco di cosa si compone «Divina commedia. Le visioni di Doré, Scaramuzza, Nattini», l’esposizione di primavera della Fondazione, curata da Stefano Roffi.
 Entri «all’inferno» e ad accompagnarti ci sono le musiche di Franz Liszt, le cui note si diffondono trascinanti nella prima sala, ad ingrassare una suggestione che, già di per sé, è irresistibile. E poi purgatorio e paradiso, in un rapimento del visitatore che, con il sommo poeta, riscopre incanti lontani. L’arte di Gustave Doré, Francesco Scaramuzza (nato a Sissa) e Amos Nattini, tre artisti che dedicarono la propria vita artistica alla rappresentazione del capolavoro letterario dantesco, rapisce in silenzio. «Scaramuzza e Nattini, meno noti rispetto a Doré, hanno uno spessore artistico ancora non sufficientemente esplorato, e ci auguriamo che questa mostra possa essere l’occasione per approfondire il loro lavoro - ha commentato il presidente della Fondazione Giancarlo Forestieri -. Un tema originale, senza alcun dubbio, quello che abbiamo scelto per questa mostra, che senz’altro in ognuno di noi rievoca ricordi della formazione giovanile».
 Con un accenno alla non facile situazione del mondo culturale al momento attuale, Forestieri ha poi aggiunto: «La Fondazione vive grazie all’aiuto di istituzioni e privati, ma deve anche provvedere da sola a sé stessa, ecco perché stiamo lavorando nel tentativo di perseguire sostenibilità ed equilibrio gestionale. Nel 2011, con le mostre su Ligabue e Toulouse-Lautrec, abbiamo avuto circa 65 mila visitatori; tra loro c’erano molti turisti, che hanno prodotto anche un indotto locale non indifferente».
Dopo l’approfondimento sugli artisti ad opera di Francesco Parisi, coautore dei testi del catalogo, come da tradizione, c’è stato il momento del taglio del nastro.
 Insieme al presidente della Fondazione Magnani Rocca e alle autorità presenti, tra cui il prefetto Luigi Viana e il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi (il quale si è detto compiaciuto della «grande intuizione che ha permesso di realizzare una mostra di grande valenza formativa, che avrà un effetto estremamente positivo anche sui giovani»), c’era anche la nuova direttrice della biblioteca Palatina Sabina Magrini.
La sala Dante della biblioteca (affrescata da Scaramuzza) sarà infatti eccezionalmente aperta al pubblico, per tutto il periodo della mostra, con un’esposizione di antichi codici danteschi della Palatina stessa.
«Divina commedia. Le visioni di Doré, Scaramuzza, Nattini» è stata realizzata grazie al contributo di Fondazione Cariparma e Cariparma Crédit Agricole, con il sostegno di Campus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover