15°

29°

Arte-Cultura

La "Morte di Virginia" quadro da valorizzare

La "Morte di Virginia" quadro da valorizzare
Ricevi gratis le news
0

 C'è un quadro in Galleria Nazionale di Gabriel Francois Doyen (Parigi 1726-Pietroburgo !806) che raffigura la «Morte di Virginia», un olio su tela acquistato come primo dipinto da Filippo di Borbone per la sua galleria, su consiglio del marchese Du Tillot, nel 1760. Una tela grande e scenografica, apprezzata da Diderot che si espresse in termini lusinghieri nella sua recensione al Salon parigino del 1759.

Nei depositi della Galleria Nazionale è anche conservata ma bisognosa di restauro l’originale cornice intagliata, realizzata su disegno del Petitot. Di recente le Musée des Beaux-Arts di Rennes ha acquistato da una collezione privata il bozzetto preparatorio del dipinto parmigiano, che va ad integrare una ricco contesto esistente attorno all’opera. 
Ci sono, infatti, sparsi per musei e collezioni diversi disegni: uno al Louvre, uno all’Ermitage, un disegno a Francoforte di cui non si conosce però l’ubicazione, un bozzetto in collezione privata olandese, pubblicato nel 2011 da Laetitia Pierre, ed una copia dell’opera di Doyen su di un disegno di Vien al Museo di Rochefort. 
Un contesto vario che racchiude un tema attorno al quale la pittura si è espressa nell’arte europea ed italiana in particolare, inteso come exemplum virtutis. Anche la letteratura ha affrontato la morte di Virginia in celebri opere teatrali e romanzi: dal soggetto «romano» di Tito Livio, ad Alfieri, Lessino, Durante o il codice di Boccaccio con il De Claribus Mulieribus.
 L’interesse suscitato nel passato e nella stessa contemporaneità per ricostruire i momenti essenziali del dipinto e la sua storia, hanno suggerito ad Angelo Loda, della Soprintendenza per i beni storici e artistici di Parma e Piacenza, l’idea di una mostra che potrebbe essere realizzata ricomponendo attorno al dipinto i bozzetti ed i disegni citati, accanto ai quali mettere, come corollario, altre celebri sul tema ed antichi testi letterari.
 Una mostra di nicchia ma intesa come approfondimento su di un’ opera conservata in galleria che il recente acquisto francese ha riportato all’attenzione, per aprire le porte ad una rilettura del secondo ‘700.La storia racconta che Doyen è probabilmente passato da Parma nel 1756, al ritorno da Roma verso Parigi e che nel suo soggiorno si fosse in particolare interessato agli affreschi di Correggio. Forse proprio in quella circostanza vi era stato un primo approccio con la Corte parmense, intenzionata a ricostruire una propria collezione d’arte. 
A Roma l’artista aveva studiato Raffaello e Pietro da Cortona, Domenichino e Luca Giordano. Si era poi fermato a Bologna ed a Venezia, dove le opere di Tiepolo e Paolo Veronese avevano di certo attratto la sua attenzione. 
Forse per queste ragioni la tela si presenta con un approccio classico, non solo per il soggetto ma anche per le dinamiche gestuali ed espressive, per la tavolozza che acquista una funzione retorica, per le forme complessive del racconto in cui il decemviro romano, Appio Claudio, nemico della plebe, volge le sue attenzioni alla bella Virginia, figlia del plebeo Lucio Virginio. 
Il padre per sottrarla al disonore la uccide scatenando l’insurrezione contro il potere dei decemviri. Una metafora della libertà individuale e del valore della virtù che in pittura sarà anticipatrice della rilettura dei classici nella seconda metà del Settecento.
STEFANIA PROVINCIALI
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tg parma

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato Video

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti