-2°

Arte-Cultura

La storia d'Italia attraverso le collezioni dello Csac

La storia d'Italia attraverso le collezioni dello Csac
Ricevi gratis le news
0

di Lisa Oppici

Sarà una mostra speciale, con un taglio sui generis. In una carrellata di mille immagini, tutte provenienti dalle straordinarie collezioni dello Csac dell’Università, un percorso non tanto e non solo storico ma anche - per certi versi soprattutto - antropologico. 
«I mille.  Scatti per una storia d’Italia attraverso le collezioni Csac», organizzata dal Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università con il Comune nell’ambito delle celebrazioni per centocinaquantenario dell’Unità d’Italia, prova proprio a (ri)costruire un’antropologia della moderna Italia, in una cavalcata che di diverso dalle tante iniziative del centocinquantesimo ha innanzitutto proprio il taglio: «Non una storia di grandi eventi ma di piccole cose anche quotidiane», ha spiegato ieri nella sede dell’ateneo la direttrice dello Csac, Gloria Bianchino. 
«Per noi  questa mostra è stata davvero un grosso sforzo - ha continuato - e senza la collaborazione con il Comune non ci sarebbe stata. Tutti noi l’abbiamo fortemente voluta, l’abbiamo costruita insieme con grande passione civile». 
A ospitarla  sarà il Palazzo del Governatore, dal 14 aprile al 10 giugno. L’ingresso sarà gratuito. «È un’iniziativa che dà un segno ulteriore alla riflessione sul nostro senso identitario come paese. Ed è un esempio di un buon ponte fra le istituzioni», ha osservato il prorettore vicario, Guido Cristini, sottolineando l’importanza dello Csac («un giacimento di cultura che va sempre più valorizzato»). 
Di «una manifestazione  che ben si collega al centocinquantenario dell’Unità d’Italia» ha parlato il sub commissario con delega alla Cultura del Comune di Parma, Sergio Pomponio, che si è a sua volta soffermato sulla sinergia interistituzionale: «La collaborazione tra i soggetti che fanno cultura è fondamentale. Solo insieme riusciamo non a colmare ma a ridurre il gap che ci può allontanare dai grandi circuiti culturali internazionali».
L’articolazione  della mostra (con le sue cinque sezioni dedicate a paesaggio, lavoro, rituali, ritratto, storie) è stata illustrata da Arturo Carlo Quintavalle. 
«Ci sono state  diverse mostre sul centocinquantesimo, che rispondevano a una specie di rituale. A noi alla fine è sembrato che queste cinque sezioni costruissero un discorso civile, cioè un discorso antropologico. Questo è un modo, forse, per raccontare l’Italia come è stata, come si è trasformata, come è diventata: poche battaglie e molti paesaggi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa