-5°

Arte-Cultura

Toscani, scatti controcorrente

Toscani, scatti controcorrente
0

Laura Ugolotti

Eclettici, fuori dalle righe e, in genere, senza troppi peli sulla lingua. Sono i personaggi che Luca Sommi sta incontrando, e raccontando, per Aliberti editore; protagonisti di pubblicazioni che si stanno ormai caratterizzando come una vera e propria collana. Dopo Paolo Villaggio e Enrico Vaime, è toccato al grande fotografo Oliviero Toscani confrontarsi con Sommi in una conversazione che, come sempre, non manca di originalità.
 Il nuovo volume «Moriremo eleganti. Conversazione con Luca Sommi» (pag. 155, 16 euro) è in libreria da pochi giorni.
«I personaggi? Me li vado a cercare», spiega l’ex assessore comunale alla Cultura: «Sono le persone più libere quelle capaci di aprire nuove porte, di farti riflettere, e mettere in discussione. Un’intervista in cui ricevo esattamente le risposte che avevo previsto non mi insegna granché». L’incontro, invece, con personaggi eclettici come Villaggio, Vaime, e ora Oliviero Toscani è una fonte straordinaria di spunti: «Sanno essere divertenti, ma allo stesso tempo riescono a centrare questioni fondamentali per l’animo umano. Il personaggio, in questo senso, è solo un pretesto, uno strumento per affrontare temi come la vita, la religione, la politica, l’etica, per raccontare l’Italia e gli italiani».
Se da una parte Olivero Toscani ama profondamente l’Italia, dall’altra, spiega Sommi, «prova un odio altrettanto viscerale per gli italiani, che considera vili, capaci di far funzionare solo la mafia, la burocrazia. Per lui l’unico vero talento degli italiani è la criminalità».
Toscani non è nuovo ad esternazioni forti: «Non ha peli sulla lingua, dice quello che pensa. Non cerca la provocazione a tutti i costi, ma è convinto che per quello che pensa la gente non sia ancora pronta e che sia questo a generare scalpore». Così come le sue foto, che hanno fatto la storia della pubblicità, attirando però spesso sul fotografo accuse e critiche, anche feroci. Basti pensare all’immagine del malato di Aids, o a quella della ragazza anoressica per la campagna di Benetton: «In realtà a lui non è mai interessato usare immagini forti per pubblicizzare una marca di abbigliamento, sarebbe stato troppo rischioso; al contrario, ha usato la campagna per veicolare messaggi importanti e stimolare una riflessione. E’ stato un rischio, e come ogni atto creativo ha comportato una buona dose di incertezze, ma si può dire che Toscani alla fine ha vinto la scommessa della comunicazione; ha introdotto una grammatica narrativa completamente nuova, svincolando l’immagine dal messaggio pubblicitario. L’aspetto della sua personalità che più mi ha impressionato? Il fatto che sia completamente irrazionale, che si lasci guidare solo dal suo istinto, anche se in ogni cosa che fa alla fine c’è sempre una logica. Quando si parla con lui non si devono cercare risposte preconfezionate, né certezze. E’ il suo modo di porsi: mette in discussione ogni certezza, nella convinzione che le crisi, compresa quella che stiamo vivendo, siano l’unico modo possibile per costruire qualcosa di nuovo e allontanarsi dai finti bisogni». Amato e odiato, venerato e criticato, «Di Toscani - precisa Sommi - si può dire tutto, ma non si può negare che sia un uomo libero». Dopo Toscani sono ancora numerosi i progetti che stanno uscendo dal cassetto di Luca Sommi, editoriali e televisivi («e uno - dice - dovrebbe coinvolgere proprio Toscani»). Nel cassetto, però, un sogno rimane: «Intervistare per uno dei miei libri Aldo Busi. Ci stiamo lavorando e non sarà semplice. Ma sarebbe straordinario».
Moriremo eleganti
Aliberti, pag. 15516,00
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

2commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

20commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto