Arte-Cultura

Licinio Siri: la pittura come piacere dell'anima

Licinio Siri: la pittura come piacere dell'anima
2

 C'è l’esplosione della primavera, con l’abbraccio di un sole abbagliante e quei fiori di campo che riempiono l’animo di gioia; c'è la malinconia di un albero spoglio-quell'olmo che è quasi un marchio di fabbrica-in compagnia di un nido vuoto...o la solitudine di barche abbandonate al tramonto. Due facce della stessa medaglia del pittore parmigiano Licinio Siri che fino al 17 aprile espone nello spazio di Edoardo Manini(borgo Guazzo, 97/C) l’ultimo suo intenso percorso artistico(Incontri). E’ un pittore raffinato e sensibile Siri, autodidatta ma dotato di una finissima tecnica che gli consente di esprimere a pieno il suo sentire instaurando un vivo dialogo con la natura. «La natura è mia madre, il mio ventre» dice con emozione lo stesso artista (nato nel'41 ma che sembra aver fatto un patto con il diavolo) dopo un’assenza di 5 anni: e il suo è un ritorno pieno di gioia e creatività che merita di essere visitato. Una trentina le opere in mostra(di piccola e media grandezza) all’insegna di una poetica silenziosa così diretta e spontanea da rivolgersi direttamente al cuore: pastelli ad olio dove si avverte fortemente il lavoro manuale-«Voglio entrare fisicamente e spiritualmente dentro al quadro»- tra le gradazioni dei suoi colori sfumati, quei viola, rosa e poi rossi accecanti o quei verdi e gialli che ti colpiscono al primo sguardo. 

C'è tanta vita in queste suggestive ed emozionali tele: innumerevoli luci ed ombre in un continuo susseguirsi come lo scorrere delle stagioni. Siri ha dipinto insieme a Walter Madoi negli anni ‘70: con lui ha approfondito il suo inarrestabile dialogo con quella natura che è sempre maestra di vita. Una natura fatta di scorci di campagna parmense, della poesia delle nostre colline o delle rive dei nostri torrenti e poi ancora paesaggi innevati e quei fiori di campo che non possono mancare: simbolo di freschezza e gioia in contrapposizione con quell'olmo solitario che rappresenta invece la drammaticità dell’esistenza. Due facce della stessa medaglia raccontate dal bravo, vitale e sensibile Siri.Mariacristina Maggi   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • vincenza

    27 Aprile @ 20.14

    SIRI È DAVVERO UN ANIMO SENSIBILE E AMA LA PITTURA PERCHÈ AMA LA BELLEZZA DELLA VITA E L ESSENZA DELLA GRANDE MAESTOSA ESISTENZA DOVE RINGRAZIA IL PIÙ GRANDE PROGETTISTA ,CALCANDO e TRASPORTANDO SU UN PICCOLO GRANDE FOGLIO Tutti i particolari e i segreti di chi li sa o li vuole cogliere

    Rispondi

  • Paolo Donini

    17 Giugno @ 20.33

    Sarei grato di prendere contatto del grande amico Licinio detto Licio di cui ho alcuni suoi quadri, disegni ,l'ho perso di vista svariati anni fa , al numero di telefono fisso di cui sono in possesso non risponde nessuno, grazie a chi mi farà avere la sua mail oppure quella della Sig.ra Mariacristina Maggi. Grazie (inutile dire di quanto mi piacciano le sue nebbie, i suoi alberi che comunicano... I suoi fiori di campo e potrei scrivere ancora per molto ciao Licio)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento