-2°

Arte-Cultura

Licinio Siri: la pittura come piacere dell'anima

Licinio Siri: la pittura come piacere dell'anima
Ricevi gratis le news
2

 C'è l’esplosione della primavera, con l’abbraccio di un sole abbagliante e quei fiori di campo che riempiono l’animo di gioia; c'è la malinconia di un albero spoglio-quell'olmo che è quasi un marchio di fabbrica-in compagnia di un nido vuoto...o la solitudine di barche abbandonate al tramonto. Due facce della stessa medaglia del pittore parmigiano Licinio Siri che fino al 17 aprile espone nello spazio di Edoardo Manini(borgo Guazzo, 97/C) l’ultimo suo intenso percorso artistico(Incontri). E’ un pittore raffinato e sensibile Siri, autodidatta ma dotato di una finissima tecnica che gli consente di esprimere a pieno il suo sentire instaurando un vivo dialogo con la natura. «La natura è mia madre, il mio ventre» dice con emozione lo stesso artista (nato nel'41 ma che sembra aver fatto un patto con il diavolo) dopo un’assenza di 5 anni: e il suo è un ritorno pieno di gioia e creatività che merita di essere visitato. Una trentina le opere in mostra(di piccola e media grandezza) all’insegna di una poetica silenziosa così diretta e spontanea da rivolgersi direttamente al cuore: pastelli ad olio dove si avverte fortemente il lavoro manuale-«Voglio entrare fisicamente e spiritualmente dentro al quadro»- tra le gradazioni dei suoi colori sfumati, quei viola, rosa e poi rossi accecanti o quei verdi e gialli che ti colpiscono al primo sguardo. 

C'è tanta vita in queste suggestive ed emozionali tele: innumerevoli luci ed ombre in un continuo susseguirsi come lo scorrere delle stagioni. Siri ha dipinto insieme a Walter Madoi negli anni ‘70: con lui ha approfondito il suo inarrestabile dialogo con quella natura che è sempre maestra di vita. Una natura fatta di scorci di campagna parmense, della poesia delle nostre colline o delle rive dei nostri torrenti e poi ancora paesaggi innevati e quei fiori di campo che non possono mancare: simbolo di freschezza e gioia in contrapposizione con quell'olmo solitario che rappresenta invece la drammaticità dell’esistenza. Due facce della stessa medaglia raccontate dal bravo, vitale e sensibile Siri.Mariacristina Maggi   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • vincenza

    27 Aprile @ 20.14

    SIRI È DAVVERO UN ANIMO SENSIBILE E AMA LA PITTURA PERCHÈ AMA LA BELLEZZA DELLA VITA E L ESSENZA DELLA GRANDE MAESTOSA ESISTENZA DOVE RINGRAZIA IL PIÙ GRANDE PROGETTISTA ,CALCANDO e TRASPORTANDO SU UN PICCOLO GRANDE FOGLIO Tutti i particolari e i segreti di chi li sa o li vuole cogliere

    Rispondi

  • Paolo Donini

    17 Giugno @ 20.33

    Sarei grato di prendere contatto del grande amico Licinio detto Licio di cui ho alcuni suoi quadri, disegni ,l'ho perso di vista svariati anni fa , al numero di telefono fisso di cui sono in possesso non risponde nessuno, grazie a chi mi farà avere la sua mail oppure quella della Sig.ra Mariacristina Maggi. Grazie (inutile dire di quanto mi piacciano le sue nebbie, i suoi alberi che comunicano... I suoi fiori di campo e potrei scrivere ancora per molto ciao Licio)

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

QUOTIDIANO IN CLASSE

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

19commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

6commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 6.0 nel sud

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa