Arte-Cultura

Spattini, tele ricolme di vita

Spattini, tele ricolme di vita
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

Un terrazzo che si apre sulla città mentre l’artista assorto sembra guardare altrove. Il pensiero corre a quegli «sguardi» sul paesaggio che ritorneranno negli anni, espressione di una meditazione ricorrente e di una mediazione sulla forma. Lui, l’artista, è Claudio Spattini (1922-2010), protagonista dell’antologica che la Fondazione Cariparma inaugura sabato, alle 17, a Palazzo Bossi Bocchi, con apertura al pubblico da domenica fino al 10 giugno. L’immagine apre il catalogo della mostra e riporta alla vita del pittore, nato a Modena ma parmigiano d’adozione; si trasferisce, infatti, a Parma per rimanervi negli anni Cinquanta quando vince la cattedra di disegno alla scuola media Giovanni Pascoli.
Quel decennio rappresenta anche il periodo più vivace e ricco di spunti della sua carriera artistica che si svolgerà senza interruzioni. Sono più di sessanta le opere presentate in mostra per raccontare sessant’anni ed oltre di pittura, vissuti su esperienze forti quali il dialogo aperto nella Bologna degli anni Trenta con Giorgio Morandi e con Virgilio Guidi, fino alla scoperta della vibrante tensione pittorica insita nella Scuola Romana e nella pittura di Mario Mafai. Incontri intensi di cui Spattini fa tesoro pur delineando, nell’Italia divisa fra il realismo e astrazione, una propria visione che rappresenta il vero ma che è attenta al nuovo, riferito all’Ecole de Paris.
La sua vita artistica si svolgerà così fra rivisitazioni e ritorni, fra forme e colori, dove traspare sul filo di una cronologia necessaria l’attenzione ad un pennello forte e denso di cromia ma anche a composizioni dove la natura morta e le sue tentazioni iconografiche lo hanno avvicinato costantemente alle tematiche morandiane. Riferimenti necessari anche se Spattini, si rivela sempre più alla ricerca di un proprio equilibrio, non facile da delineare in tempi in cui essere realisti portava ad una parziale messa ai margini della pittura, come ben spiega Gloria Bianchino nel saggio in catalogo. Con le sue riletture anche interiori dell’arte del Novecento l’artista apre le porte ad una rinnovata visione compositiva dove dietro ogni immagine paesaggistica, ogni natura morta, ogni ritratto sta un pensiero, un approccio al disegno ed al pennello, vissuto nell’intimità e avviato alla scoperta.
La ripetizione di alcuni temi ed in certi dipinti anche dell’interpretazione formale, non deve però ingannare. Accostandosi ai quadri in sequenza cronologica, si scoprono variazioni non secondarie, cambiamenti di luce, di taglio, e quindi di umori e tensioni. Dipingere per una vita si può allora considerare un’esperienza molto più significativa di un aggiornamento continuo al mutare delle tendenze dell’arte, almeno per questo autore che senza lasciarsi sfuggire le tensioni del secolo ha cercato dentro di sé le possibili adesioni.
Una lettura che è anche riscoperta di un agire volto a mediare dal vero senza chiusure. Ne è testimonianza già nel 1959 la fine penna di Roberto Tassi, che in occasione del catalogo della mostra alla Saletta del Caffè Nazionale «Amici dell’Arte» di Modena, coglieva alcuni aspetti fondamentali «... da un lato una tendenza verso un neo realismo che pur non inquinato da tentazioni banalmente contenutistiche faceva le sue prove formali sulla persona umana e conservava dell’ondata neo realistica... alcune suggestioni cromatiche e soprattutto di vigore plastico. Dall’altro una capacità di commozione assai vivace sullo spettacolo della natura...».
Una sorta di lirismo che rimarrà vivo sulla tela, nella pur intensa ricerca di altre «visioni» interpretative. La mostra, «Claudio Spattini e la memoria del Novecento», realizzata a meno di due anni dalla scomparsa, vuol oggi essere un omaggio all’uomo, la cui attività d’insegnante è ben viva nel ricordo degli allievi, e all’artista che dal terrazzo dello studio sembra guardare oltre il paesaggio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: ecco i cantanti e le canzoni in gara. C'è anche Mario Biondi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande