-2°

Arte-Cultura

Cromatismi di Lusignoli. Colori e emozioni al Toschi

Cromatismi di Lusignoli. Colori e emozioni al Toschi
0

Stefania Provinciali

Una mattinata ricca di emozioni quella di ieri, che nell’aula magna dell’Istituto d’arte «Paolo Toschi», ha visto la presentazione della mostra «Cromatismi», dedicata a Guglielmo, o meglio come tutti lo ricordano, Mino Lusignoli, pittore ed architetto scomparso nel 2003.
Esposte trentasette sculture e nove quadri che coprono un arco temporale dal 1971 al 1979, dove l’artista anticipa la dissoluzione del comunismo come ideologia in una serie di opere che elaborano il simbolo classico della falce e martello. La mostra è nata dalla collaborazione tra Istituto d’arte ed Accademia nazionale di Belle Arti, ed ha avuto come «attori» gli studenti che hanno lavorato attivamente con gli insegnanti per la sua realizzazione. Ha introdotto l’appuntamento il preside del Toschi, Giovanni Pettenati, che ha illustrato i significati del lavoro svolto mentre è entrato nei particolare delle opere esposte Marzio Dall’Acqua, presidente dell’Accademia, che ha curato mostra e catalogo, quest’ultimo «dedicato alla memoria di Federica Silva che si era diplomata al Toschi nel 1981».
La classe V A di grafica, sotto la guida dell’insegnante, Nunzio Garulli, si è occupata di manifesto e catalogo, realizzati con l’impostazione di Manuel Benecchi. Nel contempo è stata messa a punto una simulazione di inserimento urbano delle sculture, partendo da immagini fotografiche. La classe IV A di architettura con i docenti Mario Ugolotti, Rita Persano e Pierluigi Montani ha studiato la progettazione e l’allestimento del percorso espositivo per il quale è stato scelto il progetto di Lorenzo Maloberti, allestimento realizzato con l’idea di non far perdere allo spazio le sue peculiarità di aula magna. La classe V A di discipline dello spettacolo ha, infine, montato il materiale registrato dal professor Mario Ponzi che ha ricostruito la vita e l’arte di Mino Lusignoli attraverso la voce della moglie Anna Zanichelli, presente alla manifestazione, documentario poi proiettato e molto apprezzato.
 E’ stata Anna, con commozione ed affetto, a consegnare agli studenti la litografia di un’opera di Lusignoli, a ricordo di una giornata ricca di emozioni e d’arte. A conclusione il film del 1984 realizzato da Giovanni Martinelli, presente in sala, e Giovanni Guareschi, dal titolo «Know» ha riportato in sala la voce dell’artista in un dialogo aperto con le sue sculture, il monumento al partigiano e la sua pittura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

4commenti

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

7commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti