14°

Arte-Cultura

Spattini, cercatore su tela in viaggio nel Novecento

Spattini, cercatore su tela in viaggio nel Novecento
0

di Margherita Portelli

Lo si attraversa tutto, Claudio Spattini. Poche stanze, sessanta opere, uno e mille artisti. In una manciata di passi lenti si ha modo di cogliere l’essenza di un pittore che è stato profondo conoscitore dell’arte, prestandosi alle influenze, ma che ha coltivato a fondo la propria individualità artistica.
A meno di due anni dalla sua scomparsa, la Fondazione Cariparma ha inaugurato ieri a palazzo Bossi Bocchi un’antologica dedicata al pittore modenese di origine, ma parmigiano di adozione già dagli anni Cinquanta. «Claudio Spattini e la memoria del Novecento» racconta una tra le figure più significative del panorama artistico parmense degli ultimi decenni, e, attraverso le sue stesse tele, ne traccia un profilo variopinto.
Nature morte, paesaggi, ritratti: stili differenti, soggetti che si alternano, motivi che ritornano. Una sola cifra stilistica: quella di chi, nel secolo diviso fra astrattismo e realismo, si apre una via differente, badando al vero, ma strizzando l’occhio alle nuove strade aperte dall’Ecole de Paris.
Lo ha definito «un artista strano» Gloria Bianchino, curatrice della mostra: «Spattini è sperimentatore di linguaggi diversi, pur mantenendo una sua linea culturale ben precisa – ha dichiarato la studiosa, introducendo i cittadini presenti a palazzo Bossi Bocchi alla mostra -. Colore e materia sono due costanti della sua opera. Dipinge sempre le stesse nature morte, le stesse alzate, che poi però finiscono per essere ogni volta diverse, perché oggetto di sperimentazioni sempre nuove».
 Nella sua lunga carriera artistica Spattini dialoga con Giorgio Morandi e con Virgilio Guidi, per poi prendere altre strade, scoprendo la tensione vibrante della pittura della Scuola Romana, e in particolare quella di Mario Mafai. Approfondisce Guttuso, e in lui si rivedono senz’altro Cezanne e Picasso. Rimane, però, nella sua eterogeneità, innegabilmente se stesso.
«Resta un pittore lineare, isolato dal contesto della cultura italiana – ha concluso la Bianchino -: la sua è una linea coerente, un racconto civile del mondo dell’oggi». Alla cerimonia erano presenti anche i due figli dell’artista, Gian Claudio e Massimo Spattini, che con la famiglia hanno collaborato alla realizzazione della mostra, donando anche diverse opere alla Fondazione: «Ringrazio la professoressa Bianchino, che ha realizzato il primo studio veramente critico sulla figura di mio padre, e la Fondazione Cariparma, con l’auspicio che continui, attraverso iniziative come questa, a tenere viva la speranza, valorizzando le nostre radici culturali» ha commentato Gian Claudio Spattini.
Carlo Gabbi, presidente della Fondazione Cariparma, ha specificato: «La mostra è un’occasione di riflessione, perché in un momento di grande crisi, la Fondazione non intende rinunciare a portare avanti iniziative culturali». Tra le autorità presenti, anche il prefetto Luigi Viana.   
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia