-1°

Arte-Cultura

Inquietudine di corpi e segni

Inquietudine di corpi e segni
0

Stefania Provinciali

Il titolo «OMAR GALLIANI – Omar, Roma, Amor» gioca sull’anagramma ed unisce il nome dell’artista, Omar, alla città eterna, che egli celebra nella mostra visibile fino al 6 maggio al Museo Bilotti, nell’Aranciera di Villa Borghese. Al centro dell’esposizione una grande opera, un disegno realizzato interamente a matita su tavole di pioppo che racchiude simbologie, tempo, spazio, forme votate a rappresentare, secondo la percezione dell’artista, tutta la magia della città.
Ancora una volta nella trama compositiva di Galliani emerge la grande tradizione della storia dell’arte, del disegno rinascimentale, manierista, simbolista, di una combinazione ideale in cui si intrecciano sensualità e sensazioni volti a ricollocare quella storia nel contemporaneo, tra inquietudini corporee della body-art e del post-human, dando vita ad un’opera ibrida ed intensa, con un’apertura a tutto campo.  Un’opera che trova uguali riferimenti formali nei 25 disegni preparatori ed in una selezione di disegni del ciclo «Notturno», presenti in mostra. A questi si aggiungono altre 10 opere di grandi dimensioni che il maestro ha richiamato in Italia dalle città che sono state sedi di sue recenti esposizioni, in giro per il mondo. Emerge quella straordinaria capacità di Galliani di creare una sintesi di grande espressività tra passato e presente, tra la grande tradizione italiana dell’arte e la sensibilità personale fino a cogliere le estreme tensioni del mondo circostante.  Ne è testimonianza il suo stesso desiderio di dedicare a Roma una precisa operazione artistica, esplicitando il sentimento che lo lega ad essa, ovverosia l’«Amor» ed insieme l’unicità delle proprie radici artistiche.
C’è la forza innegabile del tratto, il dualismo che si esplica nel gioco del chiaroscuro, fino a lasciar dissolvere le immagini in una valenza alchemica; c’è la ripresa di motivi cari all’artista come la duplicità presente nella figura femminile. «L’opera che ho voluto per questa mostra – dice Galliani- rappresenta una ''Lei'' (il soggetto), immobile, che guarda Roma da un punto strategico qual è il Pincio. La ''Lei'' è di spalle, ma si intuisce che punta lo sguardo sull'orizzonte di una notte romana piena di luci e bagliori. Dal cielo tra le stelle cadono ''ossari'' e ''fiori'', di tempi diversi, vittorie e sconfitte, sacrifici innocenti o colpevoli, da Giulio Cesare a Pasolini, da Fred Buscaglione a Papa Wojtyla. L’uso della matita scandisce il tempo ''lungo'' del mio lavoro e di Roma. Sul collo di ''Lei'' un tatuaggio che esprime il significato più profondo, secondo la mia percezione, di questa città magica». Una magia che si ripete e si rinnova che ha attraversato nel tempo buona parte della sua pittura e di quel segno inconfondibile dove la forma concreta si scontra con la potenza immaginativa dando vita all’idea di disegno come opera d’arte assoluta. Assoluta come Roma, nel suo cammino nei secoli, assoluta come l’ amore che si esplica nell’ acrostico di 4 lettere «che mi coinvolgono sul piano del mio nome, della mia storia con la città e oltre» dice. La mostra, a cura di Gabriele Simongini, è corredata da un ampio catalogo, Silvana Editoriale con una poesia di Roberto Mussapi, dal «Diario del mercante bengalese».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

Sconti per casa a figli e canoni concordati (Vademecum: video) - Le città più "care (Video)

Traffico

Ancora nebbia: visibilità ridotta a 100 metri in autostrada Tempo reale

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo (Diretta sul sito)

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba e kamikaze vicino allo stadio del Besiktas: 38 morti Foto Video

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti