14°

26°

Arte-Cultura

Il Museo Lombardi svela la farmacia di Maria Luigia

Il Museo Lombardi svela la farmacia di Maria Luigia
0

di Monica Tiezzi

Maria Luigia? Curiosa e sperimentatrice: fu   la prima imperatrice a credere nell'omeopatia (anche prima che, nel 1839, Carlo Alberto Savoia consentisse per  regio decreto la vendita di questi medicinali), al punto da non affrontare  un viaggio senza  portarsi dietro 24 provette piene di rimedi omeopatici. C'è anche questo nella farmacia da viaggio della duchessa di Parma, esposta da ieri permanentemente nel Museo Glauco Lombardi grazie a una teca donata dall'Ordine dei farmacisti di Parma. Un prezioso baule in legno di noce, con dettagli in ottone, il cui ricco contenuto   pochi finora avevano potuto ammirare.
«Accarezzavamo da tempo  l'idea  di esporre il materiale.  Ci ha aiutato l'Associazione mogli dei medici di Parma,  che ha contatto l'Ordine dei farmacisti che ha deciso di sponsorizzare l'iniziativa», spiega Francesca Sandrini, direttrice del museo Glauco Lombardi. La farmacia portatile - esposta non a caso nella stanza che raccoglie le immagini relative ai viaggi di Maria Luigia - è stata presentata ieri dal presidente dell'Ordine dei farmacisti Andrea Melegari nel corso  di una mattinata che ha visto anche gli interventi di Antonio Corvi, presidente dell'Accademia italiana di storia della farmacia, di  Giovanni Cipriani (Storia contemporanea, Università di Firenze), e di Paolo Morelli, farmacista, che hanno parlato dell'evoluzione della farmacia e medicina da viaggio dal Granducato ad oggi.   Un po' per ipocondria, un po' per reale necessità (soffriva di disturbi respiratori e gastrointestinali, emicrania e reumatismi, e aveva febbri ricorrenti), Maria Luigia frequentava assiduamente medici e farmacisti, e a Parma c'era una farmacia di corte. Fra i bagagli per i suoi numerosi viaggi   non mancava mai   la farmacia portatile di manifattura francese, realizzata presumibilmente dopo le nozze con Napoleone,  fra il 1810 e il 1814. Dentro,   tanti cassetti, boccette di cristallo di Boemia con la corona imperiale (sostituita poi dallo stemma  ducale), vasetti in terracotta invetriata, cannule in vetro, garze e cerotti di produzione londinese,  scatolette in cartone. Vasta la gamma  dei medicinali custoditi, alcuni rimasti intatti: dai rimedi più dolci e naturali come le erbe medicinali (rabarbaro, rosa, cannella, camomilla, valeriana), alle pillole  purgative e contro il «verme solitario», alla cantaridina (estratta da un coleottero, molto in voga  fra  '700 e '800 per le proprietà  afrodisiache e  antiflogistiche), ai medicinali più forti come antidolorifici, oppiacei e assenzio, che venivano somministrati e dosati  dal medico.    Fra  i laboratori di  produzione, nomi destinati a diventare famosi come Carlo Erba e Zambeletti, e anche farmacie storiche di Parma, come la Gibertini e la San Giovanni.
Esposto nella teca - anche se non faceva parte dell'originale corredo della farmacia - anche un  reperto bizzarro: frammenti del cranio di Maria Luigia, estratti dal  chirurgo Giovanni Rossi  durante una rischiosa operazione cui la duchessa si sottopose nel 1839 nel tentativo di liberarsi dall'emicrania. Il chirurgo   definì l'intervento   un successo: chissà se servì davvero a qualcosa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare