22°

Arte-Cultura

Zibello, quel prezioso libro ritrovato

Zibello, quel prezioso libro ritrovato
0

 Zibello si è arricchito di una nuova «perla». Infatti il Comune ha acquisito, in questi giorni, al proprio patrimonio un vecchio libro d’inizio Novecento, dedicato al venerabile Lorenzo Gambara da Zibello. Si tratta di un esemplare unico, dal titolo «Il venerabile padre Lorenzo da Zibello-Cappuccino» curato dall’arciprete Luigi Gorrini di Tornolo e stampato dalla casa editrice Marietti. 

Il Comune, venuto a conoscenza della possibilità di ottenere questa pubblicazione, non se la è lasciata sfuggire ed ha trovato l’accordo con la libreria Antiquaria Marchigiana di Porto Recanati, che era in possesso del libro. Il volume resterà gelosamente custodito dall’Amministrazione comunale, ma già da ora è a disposizione di storici, studiosi, monaci e di tutti coloro che intendono consultarlo. 
La vita di padre Lorenzo
 «Anche questo – ha spiegato il sindaco Manuela Amadei – dimostra l’attenzione di questa amministrazione per la cultura e per la valorizzazione e la conoscenza di personaggi che hanno fatto la storia del nostro paese». Giovanni (Lorenzo è il nome da religioso) nacque a Zibello, nella diocesi di Borgo San Donnino, il 14 ottobre 1695, da Giuseppe Gambara e Maddalena Caldi. Educato nella fede cristiana, amò fin dalla giovinezza l’orazione e le cerimonie sacre, facendo anche grandi progressi nello studio. 
Vestì l’abito cappuccino il 15 agosto 1716 nel convento di Carpi mentre nel 1723 fu ordinato sacerdote. Fu mandato per tre anni nel convento di Monticelli d’Ongina dove svolse l’ufficio di portinaio della chiesa, continuato poi fino alla morte nel convento di Guastalla. 
Non cercò uffici più vantaggiosi e onorifici. Era ubbidientissimo ai superiori e le sue virtù, quanto più cercava di nasconderle, tanto più brillavano per la ridondanza di carismi celesti che attirava una moltitudine di gente. In tanti si recavano al convento reggiano per ascoltare la sua parola e i suoi saggi consigli. Nel 1780 un fatto straordinario lo vide, suo malgrado, protagonista. Una piena del Po minacciava da giorni la città, le acque avevano inondato le campagne e la furia devastatrice ormai incombeva sulle case. 
La disperazione era in ogni cuore quando unanime la popolazione pensò all’umile frà Lorenzo. La folla irruppe nel convento, prese l’anziano cappuccino da tutti considerato un santo, e lo portò sugli argini a benedire le acque che prodigiosamente si abbassarono. 
Giunto all'età di 86 anni, morì il 13 dicembre 1781. La fama della sua santità, diffusa specie nel territorio attorno a Guastalla, spinse il vescovo a iniziare il processo ordinario informativo nel 1876 e concluso nel 1880. Il decreto sugli scritti fu emesso l’11 marzo 1891 e quello di validità il 28 novembre 1906. 
Attualmente padre Lorenzo da Zibello è Venerabile e riposa nel duomo di Guastalla. A Zibello è ricordato in un quadro posto all’interno della chiesa parrocchiale ed a lui, da tempo, è dedicata una via. 
Da più parti, nel borgo rivierasco, in questi anni è stata auspicata una ripresa del processo per giungere alla sua canonizzazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon