Arte-Cultura

Anni '30, la scomparsa di Persico

Anni '30, la scomparsa di Persico
0

 Edda Lavezzini Stagno

Chi è Edoardo Persico? Probabilmente è il più geniale critico dell’architettura razionalista negli anni Trenta. 
Nasce a Napoli nel 1900, giovanissimo si trasferisce a Torino, poi a Milano dove diventa condirettore della rivista «Casabella» e dove morirà nella notte dell’11 gennaio del 1936. E questi sono dati da biografia ufficiale che certamente gli addetti ai lavori conoscono bene. I più giovani non ne sanno nulla, gli intellettuali di età se ne sono un po’ dimenticati. 
Ora ci ha pensato Andrea Camilleri a rendere attuale il nome di Persico spinto dalla sua morte, a suo vedere poco chiara. 
Persico fu trovato cadavere nel bagno della sua abitazione, stroncato da un infarto. Ma molti dei suoi amici sospettano che sia stato ucciso. Il perché cerca di raccontarcelo Camilleri nelle 150 pagine di «Dentro il labirinto» edito da Skira. Qui nessun Montalbano indaga. 
Camilleri fa in prima persona un’indagine scrupolosa nella vita di Persico. Vuole scoprire se la causa della morte sia stata la conclusione di una malattia, degli stenti patiti quando a Torino Persico lavorava saltuariamente, anche in Fiat, o una forma di suicidio, un delitto politico in pieno regime fascista, oppure un delitto passionale. 
L’autore parte da un fatto di cronaca per arrivare a una soluzione romanzesca, facendo ruotare intorno a Persico nomi della cultura di quel periodo. 
Con ruoli diversi si avvicendano Anna Maria Mazzucchelli,  segretaria di redazione  a Casabella e moglie di Giulio Carlo Argan, Riccardo Mariani, Bruno Zevi, Aligi Sassu, Carlo Levi, Gobetti, Giovanni Amendola, Alfonso Gatto che in una lettera alla Mazzucchelli scrive «ho il cuore inaridito dallo strazio e dall’odio per tutti gli uomini che lo hanno ucciso». 
Nelle prime pagine del libro Camilleri riferisce di alcuni disegni che ritraggono Persico morto, e riporta brani di lettere che gli intellettuali, increduli si scambiano, come Luigi Spazzapan a Riccardo Poli: «Il povero Bebè è morto nel cesso inginocchiato con la testa nella bacinella d’acqua... pare che sia stato colpito da aneurisma». La seconda parte del libro è molto avvincente perché si entra proprio nel romanzo nel quale il protagonista appare misterioso nella sua ambiguità politica e nell’attività clandestina. 
Sono raccontati misteriosi viaggi all’estero, arresti e interrogatori dell’Ovra. Camilleri con pochi documenti e grande abilità racconta una storia che si conclude nel modo più credibile. 
Dentro il labirinto - Skira, pag. 160, 15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video