Arte-Cultura

Il narratore sconosciuto e la sua lettrice

Ricevi gratis le news
0

di Gianni Croci

Era da tempo, da lungo tempo, da quando il giovane Narratore Sconosciuto usciva con gli amici, si recava al bar, giocava alle boccette, che sognava di scrivere racconti e novelle, storie di cui è fatto e vive il mondo. 
D'altronde per il Narratore Sconosciuto l'atto di scrivere era l'unico modo per trovare il coraggio di affrontare la giornata e la vita. Sono trascorsi, da allora, molti anni.
Era cominciato così: con un sogno. Giorno dopo giorno il Narratore Sconosciuto si portava appresso il suo sogno, questa misura svuotata di interessi economici, di denaro, di ambizioni e cariche pubbliche, legato saldamente  a questa sua gagliarda passione  nella sua personale sfida contro il peso della realtà sempre più grave e ingombrante, intollerante, e la gioia della scoperta della  parola, la scrittura, le storie da raccontare che sarebbero durate per domani e dopo, forse per sempre.
Il Narratore Sconosciuto nella letteratura e nella scrittura, aveva trovato una risposta a una della sue necessità più profonde: senza chiedere, ma solo dando se stesso e senza attendere - come d'obbligo - una qualsiasi risposta. Molto semplicemente non voleva aver nulla a che fare e da spartire con la realtà. Il Narratore Sconosciuto pensava che i sogni nascono dall'infinita ricerca a una vita diversa, da un rifiuto, non ci dicono da dove provengono, si presentano con immagini, per sollecitazioni del sangue e del cuore, per amore di qualcosa che non conosciamo e che ci sarà svelato solo al momento opportuno, se ce lo saremo guadagnato, e i nostri sforzi saranno racchiusi dentro la magia della parola e il mirabile dono della scrittura.
Il Narratore Sconosciuto sapeva che non si può chiedere, ma soltanto attendere, con pazienza. Aspettare il giorno del proprio bilancio quando ad ogni richiesta sono state proposte dure alternative alle quali il Narratore Sconosciuto non potrà sfuggire, rifiutarsi, ma solo cimentarsi, mettersi alla prova con dignità e senso del dovere, senza altro aspettarsi che il suo nome appaia in calce ai racconti, alle sue storie finalmente pubblicate. E che sia ricordato per la serietà del lavoro e la correttezza morale, l'umiltà e l'onestà della sua prosa e della sua persona. Del mondo che ha inventato e vissuto nelle proprie storie.
Quando squillò il telefono fisso, il Narratore Sconosciuto non usa il cellulare, il Narratore Sconosciuto ingobbito dopo tutto quel tempo dedicato alla ricerca delle proprie storie da raccontare e dare respiro alla propria  vocazione, era seduto davanti alla sua Olivetti nel tentativo di mettere a frutto una porzione di tempo e non perdere il gusto e l'entusiasmo alla scrittura.
«Ho letto i suoi racconti sul quotidiano. Per una persona, una donna, nata e cresciuta in un'altra città da quando leggo le sue storie conosco i borghi e le persone di Parma più di quanto non abbia imparato dopo il mio matrimonio, la nuova residenza, la vita familiare che ho trascorso e trascorro in questa bella città».
Il Narratore Sconosciuto era benevolmente scosso. Scioccato. Commosso. Nessuno gli aveva mai telefonato - per di più una signora, che immaginava felicemente coniugata con figli grandi sposati e relativi nipoti ai quali dedicare il suo tempo e il suo amore - per congratularsi per la sua prosa, il suo modo di scrivere e di descrivere il paesaggio e i borghi della sua infanzia e giovinezza che tanto avevano colpito la signora.
«Sì, sono una sua lettrice e neanche più tanto giovane, ma voglio farle i miei complimenti per come lei scrive. Leggo anche altre cose ma in generale non mi prendono così a fondo, non mi danno brividi alla schiena, non comunicano, non mi fanno sentire viva. Le frasi vere devono farti tremare dentro, ti devono fare avvicinare al filo teso tra la giovinezza e la vecchiaia. Tra la vita e la morte. Al tempo che devi vivere con amore».
La dolce voce era stata risucchiata nella dimensione della memoria.
E ora la lettrice del Narratore Sconosciuto ha un nome, è la signora Liliana. Una donna senza età. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

STADIO TARDINI

Il Parma col Cesena punta alla cinquina Diretta dalle 15

I crociati hanno vinto le ultime quattro gare in casa ma i romagnoli sono in gran forma con un attacco prolifico. Fuori Munari, gioca Dezi

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260