14°

25°

Arte-Cultura

Se la ricchezza si fa rimorso

0

di Marta Silvi Bergamaschi

Da quanto tempo non mi sento così giovane, pensò Virginia sprofondata nell’antica poltrona color aragosta. Sbirciò il marito e la cognata che bruciavano con occhi allarmati le pagine dei molti giornali che ogni mattina arrivavano alla casa. Perché mi sento così giovane, pensò confusa Virginia, visto che l’età matura era ben visibile e nel suo volto e in tutto il resto della persona. Gli anni, clementi, non l’avevano appesantita, ecco tutto. La sua bella figura era rimasta asciutta, diritta, naturalmente elegante. Provò un’improvvisa eccitazione: è per questo splendido sole, pensò ancora Virginia. Il soggiorno era armoniosamente accogliente: delicati toni di luce bagnavano l’ampia vetrata, oltre la quale s’apriva lo splendido giardino. Fu in quell’attimo che lo sguardo di Virginia si posò sull’orologio che occhieggiava dal tavolino liberty accanto a una bomboniera d’argento. L’orologio, con i suoi numeri inequivocabili, segnava le quattordici e trenta.
–Me ne vado in giardino, disse forte Virginia, ad ammirare le rose appena fiorite. Stamattina, bagnate di rugiada, erano così luminosamente belle. Il loro intenso profumo è la canzone gioiosa della primavera.-
Avrebbe voluto continuare, ma il momento che stava vivendo con tanta intensità ritornò dentro di lei, restò esclusivamente suo. Proprio non si espanse. Virginia ne fu contenta. Stava uscendo, quando udì la voce della cognata; la lasciò alle sue spalle con un brevissimo sorriso tra il bonario e l’ironico.
–I giornali sono terribilmente noiosi, stava dicendo Beatrice, i soliti litigi politici, i soliti problemi sociali irrisolti e irrisolvibili. La verità se ne sta sempre nascosta chissà dove.-
-La verità, rispose Bruno, il marito di Virginia, è  che siamo immersi in una crisi molto seria. Speriamo uscirne, specialmente per i giovani. Noi…ormai. Non abbiamo problemi. E questo mi fa sentire quasi in colpa. Ma dove è Virginia?-
-E’ corsa improvvisamente dalle sue rose. È così anacronistica, così…le rose…Beata lei.- Si trattenne e deglutì un pizzico di acidità. Era una famiglia ricca. Tre persone in una grande, bellissima casa. Bruno era stato un illuminato industriale, amato per la sua preparazione. Se fossero arrivati dei figli, aveva detto una volta Beatrice, non ci saremmo adagiati in questo soffocante silenzio. E l’impresa avrebbe avuto un futuro.- Virginia aveva taciuto. Bruno aveva scrollato le spalle: –Quando ci si vuol bene si può vivere felici anche senza figli. Non sono arrivati: pazienza. È forse meglio così, vero Virginia?-
E’ meglio così, aveva pensato Beatrice. Io non mi sono sposata per l’azienda, per dedicarmi al lavoro, quando Virginia con certe strane amiche parlava di voler cambiare il mondo, di fare dell’industria una specie di parrocchia benefica: idee…e parole, parole, attinte da certi libracci…Sempre libri su quei divani stropicciati da interminabili discussioni. Il lavoro è lo scopo della vita. Lavoro uguale guadagno. Bruno? Bruno restava affascinato, come sempre. Bruno intanto si dirigeva verso il suo studio. Pensava: non cambierà mai la mia sorellina. Anacronistica Virginia: come fosse proibito godere della natura. Lei, la sorellina, razionale, sentenziosa e immodesta. E non se ne accorge. Beatrice, nonostante alcune molto pratiche qualità, è terribilmente noiosa. Pensò al suo amore per Virginia, intatto. Virginia dalle mille incertezze, conscia di ingiuste distanze sociali, ferma, testarda, afferrata dal dubbio. Ed è il dubbio la luce che salva. Il contrario di Beatrice: dogmatica, monolitica, con assolute certezze che intimidivano e non consentivano amichevoli conversazioni. Bruno uscì dallo studio perché gli parve di aver sentito la moglie rientrare. La vide infatti inquadrata presso la vetrata, una sola rosa in mano, le gote rosse, i capelli biondi scomposti, il suo bel sorriso quasi irriverente.
–Sei una perfetta giardiniera,- disse teneramente il marito.
–I nostri pensieri, mormorò improvvisamente Virginia, sono leggeri come piume. Anche la nostra vita è una nuvola di piume…Quando…-
-Quando?- rispose Bruno.
–Quando dalla palude della coscienza affiorano pensieri angosciosi. Lo sai vero che la crisi significa soprattutto «fame»? Noi siamo ricchi, Bruno, molto ricchi. E la ricchezza può diventare un rimorso. No, non è retorica. Quanti suicidi, miodio, quanta ingiusta miseria.-
-Lo so, rispose Bruno, e insieme faremo qualcosa.-
-Silenziosamente, senza pubblicizzare.-
-Certo.-
-E che cosa faremo?-
-Semplicemente aiuteremo il prossimo. Apriremo un’enorme gratuita mensa. Poi si vedrà. Ho nella mente utili progetti: abbi fiducia.-

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

1commento

CARABINIERI

Tre falsi Morandi scoperti a Bologna. Furti d'arte: Parma fra le città più colpite

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

BASEBALL

E' ufficiale: Joe Testa è del Parma

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare