Arte-Cultura

Il respiro silenzioso degli dei

Il respiro silenzioso degli dei
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali
L'arciere si volge al cielo per scagliare la sua freccia mentre gli dei guardano silenziosi il mondo. Ma il cielo si fa buio e vizi e virtù si condensano nella mente. Scaturisce così, dal silenzio, la bellezza di un’immagine che parla all’uomo e dell’uomo, essenziale nella forma e nella pittura pur ricca di luci ed ombre, reali ed ideali, che attraversano l’opera. Non si può racchiudere in poche parole l’arte pittorica di Gabriele Calzetti, ma alcune opere in particolare lasciano un segno profondo poiché espressione di un pensiero forte ed un’eleganza formale, plastica, pur nella bi- dimensionalità del quadro, che non lascia indifferenti. Tele, tavole e carte dell’artista fidentino, scomparso nel 2000, sono in mostra, fino al 16 giugno, a Fidenza, al Palazzo delle Orsoline, alla Rocca Meli Lupi di Soragna dove eseguì negli anni Ottanta restauri al Salone delle Donne Forti e al Castello di Roccabianca dove dipinse il Ciclo di Griselda.L’antologica riporta ai diversi momenti e temi trattati, a partire dalle opere dei primi anni Settanta, quelle tempere su carta «art nouveau» che delinearono, esattamente quarant’anni fa, nella prima mostra, la personalità di un artista che voleva distinguere tra arte e pulsioni sociali. L’artista, aveva già scelto, rivolgendo la sua attività di pittore al recupero colto del mito e dell’archeologia e, attraverso il restauro, al ripristino della bellezza degli oggetti che il passato ci ha tramandato. Ecco allora farsi strada «Il silenzio della bellezza», titolo della mostra, che nel percorso espositivo, curato da Vittorio Erlindo, attraverso un centinaio di opere narra di scelte espressive e intellettuali, di uno sguardo su di una umanità «doppia» come le maschere rappresentate, «quadrupla» se il riferimento va al filosofo greco Panezio, per dar voce visivamente alle riflessioni private e personali di una stagione  artistica. La ricerca sulla bellezza e sul silenzio di Calzetti era in contrasto con il rumore del suo tempo, ma anche del nostro, era la sua battaglia ridente e irriverente con la società, e può essere la nostra. La ricerca della bellezza è anche una critica al mondo che Calzetti porta alla conoscenza attraverso una interpretazione formale e cromatica, di solida espressività, di conoscenza artistica. «Gabriele disegna e dipinge la bellezza e il silenzio con la stessa naturalezza con cui i grandi hanno composto musica, con quelle interiori armonie che li collocano fuori dagli orologi della storia» ricorda Erlindo. Se per tutti gli anni Ottanta Calzetti si dedicherà principalmente alla creazione artistica e in parte ai restauri, negli anni Novanta il suo lavoro è quasi interamente assorbito dai restauri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS