10°

22°

Arte-Cultura

Giallo alla palermitana

Giallo alla palermitana
Ricevi gratis le news
0

di Domenico Cacopardo

Se cercate di capire meglio cos’è un’opera postmoderna (dalla pittura alla narrativa, s’intende), il nuovo romanzo di Giuseppina Torregrossa, «Panza e prisenza», fa al caso vostro. Qui non è importante l’epilogo, è importante il processo del raccontare una storia, un ambiente, alcune passioni, un delitto. Vedrete come in una proiezione al rallentatore, Palermo e le sue strade; tre poliziotti; il Palazzo di Giustizia e un avvocato famoso; i profumi che si diramano per la città, soprattutto quello delle amate pomelie; gli odori infami di umanità che salgono dai vicoli, dai mercati, dagli anditi pieni di spazzatura; via Belmonte, l’unica pedonale, con il suo struscio e i suoi bar. Insomma, avrete modo di assaporare il gusto di questa grande capitale del Sud, travolta da un destino luminoso e infame, da agitatori e capi mafia (che poi, qui, è lo stesso), da poliziotti eroici e da poliziotti rompicoglioni.
Tre i personaggi principali: Gaetano Lo Bianco, il questore scapolo, un essenziale comprimario che entra in scena quand’è necessario e che scompare quand’è opportuno; lei, la commissaria Maria Teresa Pajno, detta Marò, a capo del commissariato Politeama, e lui, Sasà D’Alessandro, commissario antimafia a Tummina, un paese di mafiosi.
Il motore del romanzo è l’assassinio dell’avvocato Maddaloni: aggredito a calci e a pugni in prossimità del parcheggio del Palazzo di Giustizia, cade in terra e, mentre boccheggia morente, viene finito con una devastante bastonata alla testa. Il questore affida le indagini, invece che alla competente Squadra Mobile, proprio alla responsabile del Commissariato Politeama. Le vicissitudini di Marò per il caso Maddaloni e di Sasà per la cattura del capomafia di Tummina, diventano il centro della narrazione. I due funzionari di Polizia sono legati da antica amicizia, sempre pronta a trasformarsi – e mai trasformatasi - in amore. Marò e Sasà si incontrano spesso a cena a casa di lei: con un singolare svolazzo narrativo, Giuseppina Torregrossa ci regala, in relazione a queste cene, sette ricette di cucina palermitana, la più succosa e carnale dell’isola, pregna di odori e di sapori. C’è la festa di Santa Rosalia che la città chiama «U fistinu», con le sue barocche esagerazioni e con i babbaluci, la lumache che vengono cotte e vendute in ogni andito di strada (dopo si calpestano scrocchiando i loro gusci abbandonati), come altrove i cacocciuli, i carciofi arrostiti. Lo Bianco, il questore innamorato senza iniziativa (come Sasà) della ragazza, convoca nella sua terrazza i due collaboratori per una cena nella quale le lumache appaiono in quantità industriale. Un po’ rito d’amicizia, un po’ ordine di servizio, l’incontro, ridefiniti ruoli e obiettivi, è il luogo di una rivelazione: il capo è gravemente ammalato e gli resta poco da vivere. Rapidamente, con un ritmo serrato da Agatha Christie, il racconto si avvia a conclusione: la festa di Santa Rosalia si dissolve nella fine del Ramadan, Sasà viene rimosso da Tummina e la Squadra Mobile acchiappa un presunto assassino. Ma tutto non termina qui: la commissaria non demorde e, alla fine, trova il vero colpevole. E i rapporti tra lei e Sasà si evolvono come il lettore desidera.Ma il percorso, il viaggio attraverso le pagine di Giuseppina Torregrossa ha il fascino di un sentimento, l’amore per Palermo e i palermitani, sanguigni e disincantati, appassionati e cinici, lo spessore di un’analisi clinica completa, l’amarezza per un irredimibile ossimoro che porta un nome solo: Sicilia. .

Panza e prisenza
Mondadori, pag. 190, euro 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Via S. Leonardo: "La casa delle associazioni" nel mirino dei ladri

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

il parma

Carra: "4 squadre più attrezzate di noi per la A. Puntiamo ai play-off"

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

PARMA

Foto in vendita a Mercanteinfiera per aiutare Giocamico Video

Francesca Bocchia spiega i dettagli dell'iniziativa al padiglione 4 della fiera

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

germania

Il tedesco arrabbiato: "Ora vi dico io come si dice Bmw, Porsche..." Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery