Arte-Cultura

Giorni in fuga e sarcasmo nella raccolta poetica di Cesare Viviani "Infinita fine"

Ricevi gratis le news
0

Dopo l'edizione Oscar Mondadori delle «Poesie 1967-2002» a cura di Enrico Testa e dei saggi critici raccolti per il Melangolo nel volume «La voce inimitabile», Cesare Viviani giunge ora alla raccolta «Infinita fine» edita da Einaudi. Un'altra felice dimensione riflessiva di quel magico quadro aperto che sempre la poesia di questo toscano curioso e insaziabile ci propone sino dai tempi de «L'ostrabismo cara» (Feltrinelli '73) «infischiandosene di sorprendere o scandalizzare a ogni costo il lettore» - come scriveva Giuliano Gramigna sul Corriere della sera il 22 aprile del 2003. Ma nella vicenda umana ancor prima che poetica narrata in quest'ultimo libro Viviani offre alla nostra considerazione una ben singolare novità:  quella di pensare una poesia che non sia soltanto poesia in senso stretto, bensì una motivazione filosofica di trame che ci portiamo dentro e addosso nella battaglia silenziosa, «nel tempo millenario della storia degli uomini»,  nella felicità che ci espone ora al ridicolo, ora persino all'eroismo. Insomma, un Viviani che sta sul limitare dell'estrema funzione (e finzione) esistenziale, poiché «Anche l'ultimo passo,/ quello incontro alla morte,/ fu un penoso incespicare». Di esitazione in esitazione, la vita passa: ecco il canzoniere di Viviani, il suo mordere appunto il tessuto di questa «Infinita fine» che ha e non ha senso, e che la poesia può a malapena indicare, segnalare, disperdere o, per caso, ritrovare. «Tra cadute, convalescenze/ e guarigioni/ passo la vita./ Ci vuole paura per vivere,/ e non il coraggio/ che porta fuori strada/ e fa desiderare altri mondi». O la misura, dunque, o il rischio della beffa, con un sarcasmo sotteso che, a tratti, si evidenza grottescamente. «Se dare peso all'esistenza/ di un potere della mente,/ oppure sentire che si tratta solo/ di operazioni imparate nel tempo,/ senza le quali/ non c'è mente (non c'è niente». Alla ricerca di una possibile giustificazione, dunque, il poeta  raccoglie nuovamente le certezze che aveva espresso in «La voce inimitabile» quando scriveva: «Pietà per l'esistenza prima che per gli esistenti. Pietà per la creazione prima che per le creature». Questa è l'unica realtà possibile dentro un'atmosfera di precarietà dove tutto e niente coincidono in noi resi forzatamente sospettosi e diffidenti.
Infinita fine - Einaudi, pag. 151, euro 12,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra