17°

30°

Arte-Cultura

Tracce ancestrali di un mondo perduto e misterioso

Tracce ancestrali di un mondo perduto e misterioso
0

Manuela Bartolotti

Tutto si trasforma. Tutto passa di sostanza e forma, nessun essere ha più consistenza, mentre la verità sta nel cambiamento. La genesi è quindi intesa come un’eterna rigenerazione e, a ben pensarci, tale progressione, tale cammino coincide con la stessa operazione artistica. Questo è quanto vogliono mostrare e «dimostrare» quattro artisti diversi uniti in un unico progetto dal titolo «Meta-Ghenesis» (Brescia, San Zenone all’Arco, dal 16 giugno al 1° luglio). I due fotografi Edoardo Bignetti e Dante Luna propongono immagini del mondo nei manufatti di antiche civiltà o nei vari elementi, e di questi specialmente la dimensione ancestrale, generativa dei fondali marini, mentre i nocetani Maurizio Catellani e lo scienziato Enrico Bignetti (professore di Biochimica e Biologia molecolare all’Università di Parma) riprendono quegli stessi elementi o prodotti materiali manipolandoli, ricomponendoli per farli divenire sculture, installazioni, infine messaggi trascendenti, oltre, al di là della genesi, testimoni dell’ultimo e principale elemento che è il tempo. Ecco il «Mammuth» rifatto di ossa, di metallo e di sasso, il «Vulcano» e la «Venere», un totem sensuale di pietra nera, espressione mai finita dell’opera di forze combinate (terra, fuoco, aria, acqua) che la mano dell’uomo ha solo estratto, levigato, assecondato. Le creazioni di Catellani s’alternano alle ossa nel polistirolo di Enrico Bignetti, ai suoi manichini prigionieri, agli uomini nella gabbia della civiltà, quella che vuole comprare il tempo. E così facendo invece lo perde, come in «Momo»  di Michael Ende. Passa, nelle opere di Bignetti – che è anche maestro yoga – il pensiero del Dalai Lama Premio Nobel Tenzin Gyatso : «Gli occidentali pensano tanto al futuro che poi dimenticano di vivere il presente, così che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto». Invece, ricorda il sottotitolo dell’esposizione che «il non essere è l’essenza». Ossia il divenire è l’essenza. Queste opere dove l’arte, la scienza e la filosofia si compenetrano sono nate quasi per gioco, esiti di viaggi, passioni, intuizioni dei loro creatori, ma infine inducono ad una riflessione interiore profonda e impegnativa.
Si può parlare davvero di evoluzione o solo di un grande riciclo di tutto? Ricordate «2001 Odissea nello spazio» e quell’osso scagliato in aria che diventava, in un salto temporale, l’astronave oscillante nell’universo? Così anche qui si finisce nell’ «Astrobolla» di Bignetti, una sorta di navicella spaziale, un’arca nuova per ricominciare. E’ un percorso circolare, forse infinito, questa mostra innovativa e siamo chiamati dentro con suggestivi effetti sonori e visivi. Per tornare ad Eraclito: «Nulla si crea né si distrugge, tutto si trasforma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Incendio all'ex scuola di Baganzola, in fumo l'archivio della Magnanini

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Italiano rapito in Siria riappare in un nuovo video

MILANO

Fiamme al carcere minorile Beccaria: dramma sventato

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare