-4°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Il profumo dei fiori di magnolia

0

Anna Maria Dadomo
Adesso che  aveva smesso di andare al lavoro e poteva godere ad ogni ora del giorno di tutta la disordinata bellezza  del  giardino intorno a casa percorrendolo,  fiutandolo, aveva incominciato anche a  scriverlo. Perché quello che non si scrive non esiste. E lei voleva che esistesse. Che non morisse mai.
Ed era stata proprio una mattina d’estate vicino al filare delle magnolie che aveva deciso di non sottrarsi più all’ appuntamento di un lontano ricordo, carico di violenza, che si ripresentava  al respirare il profumo di quei  fiori enormi, bianchi, fragranti,  posati  sul verde lucido e coriaceo delle foglie. Quel profumo la rigettava sull’isola dove lei e l’amica erano andate in vacanza. Dove in realtà  era rimasta sola  fin dal primo giorno perché l’amica, non aveva tardato molto a capire, si era servita di lei per  incontrarsi con l’uomo che amava. Ma il ricordo era un altro. La casa  dove alloggiavano non era lontana dal mare. Al mattino , quando si alzava - il letto a fianco intatto - scendeva il sentiero che portava a una piccola baia ancora in ombra. Sfilava i jeans, slacciava  la larga camicia dentro cui  si nascondeva, tremando nel suo costume nero si sedeva sullo scoglio. Sotto di lei  il mare era  ancora freddo, buio. Dall’alto lei lo guardava, lo fissava  per abituarsi a lui, per prendere familiarità con quell’oscurità rauca, sciabordante, e schiumosa. Tenendosi aggrappata alle scanalature e alle sporgenze della roccia, scendeva a bagnarsi  i piedi, le braccia. Tornava su a sedersi. Le prime mattine quando compiva questa specie di rituale non c’era nessuno, solo qualche pescatore lontano, intento alle sue reti. Poi  comparvero alcuni ragazzetti, due, tre, anche  più negli ultimi giorni,  raccolti in gruppo lontano da lei, sulla riva  dove già c’era il sole. Aspettavano  parlottando tra loro, guardandola di sottecchi. Anche lei li guardava. Anche lei aspettava. D’improvviso, come infastidita da quel tremore che non riusciva a controllare, che anzi aumentava con lo stare lì, ferma, rannicchiata, le braccia intorno alle gambe, la testa sulle ginocchia, si alzava e senza esitazione si tuffava. Riaffiorava con la bocca spalancata a cercare l’aria risentendo il tonfo del suo corpo che cadeva nell’acqua. Nuotava per scaldarsi. Qualche bracciata.  Faceva il morto per recuperare le forze e tornare allo scoglio. Il rumore del mare nelle orecchie era un rombo assordante, e  il cielo aveva lo  tesso colore del  fondo buio sotto di lei che  sembrava  attirarla come una calamita. Si scuoteva da quella malìa, riprendeva a nuotare verso riva. Usciva dall’acqua livida e fredda. I ragazzini la guardavano in silenzio. Si asciugava con la camicia. Il sole adesso incoronava il profilo della roccia  grigia e scura come un’aureola. Ancora un po’e la sua luce avrebbe toccato anche lei, l’avrebbe scaldata, il sangue avrebbe ripreso a scorrere nelle vene rosso,  pieno di pagliuzze d’oro. Quando la sentiva rientrare  la padrona di casa  arriva con il bricco del latte. Caldo. Denso. Cremoso. Non bianco. Ma avorio. Lo stesso colore dei fiori della magnolia su cui era affacciato il balcone dove faceva colazione. E il profumo inebriante  di quei  fiori era il profumo del latte, della  panna che lo ricopriva. E l’avidità dei sorsi  con cui lo beveva  era la stessa con cui respirava quell’aria profumata. E il freddo e la paura annidati nel suo corpo, nella sua pancia come bisce intrecciate  sotto la pietra, la lasciavano. Si rintanavano da qualche altra parte. Fino al giorno dopo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video