-5°

Arte-Cultura

Le avventure di Don Camillo a fumetti sulla Gazzetta

Le avventure di Don Camillo a fumetti sulla Gazzetta
0

Laura Ugolotti

Inizia l’avventura estiva in compagnia del prete più famoso della Bassa parmense. Per otto settimane, infatti, ogni domenica la «Gazzetta di Parma» sarà arricchita dalle storie a fumetti di don Camillo: due pagine per ogni storia completa che non mancherà di fare sorridere (e magari anche un po' pensare). Un’iniziativa editoriale che, siamo certi, non mancherà di appassionare i nostri lettori, a partire dagli appassionati di Giovannino Guareschi. L’idea di mettere in fumetti i racconti del «Mondo piccolo» è venuta alla casa editrice Renoir Comics, che li ha raccolti tutti e 345 in una serie di volumi (attualmente è in fase di realizzazione il quinto) che fin dalle prime edizioni hanno riscosso un successo straordinario, al di là di ogni aspettativa.
Evidentemente quella per Giovannino Guareschi e per le storie di don Camillo e Peppone - simbolo di un’Italia appena uscita dalla guerra, un po’ santa e un po’ profana - è una passione senza tempo che non accenna ad esaurirsi e che, anzi, è capace di avvicinare anche le generazioni più giovani. E forse è anche per questo che la raccolta «Don Camillo a fumetti» è andata a ruba. «E’ stata una scommessa - ha detto Davide Barzi, autore e sceneggiatore della collana -: raggiungere il pubblico più giovane, che legge fumetti, e invogliarlo ad avvicinarsi a don Camillo, e convincere il pubblico meno giovane, che ama Guareschi, a leggere le storie del “Mondo piccolo” in modo diverso dal solito». Chi ama i racconti di Giovannino Guareschi non potrà che apprezzare il grande lavoro di ricerca e analisi che è stato condotto dagli autori, dagli sceneggiatori e dai quattro disegnatori che si sono alternati nella realizzazione della strisce (Werner Maresta, Ennio Bufi, Elena Pianta e il parmigiano Roberto Meli). Una ricerca che ha preso corpo nei luoghi autentici del «Mondo piccolo», nella Bassa, tra Sissa e Fontanelle; attraverso i racconti di chi quei posti li conosce e li vive, di chi condivide l’anima e lo spirito di Don Camillo e Peppone. Un lavoro fatto di sopralluoghi, al fianco dei due figli di Guareschi, Alberto e Carlotta, che hanno vigilato attentamente sulla stesura delle sceneggiature e hanno fornito dettagli e documenti che si sono rivelati preziosi per ricostruire la pianta del borgo, gli ambienti, i personaggi, gli oggetti di uso comune.
Un’opera in cui la fedeltà al testo e allo spirito dei racconti è arricchita dalla modernità di un linguaggio nuovo e della potenza evocativa delle immagini a fumetto.  Il viaggio in compagnia di don Camillo a fumetti prenderà dunque il via domani con la prima storia dal titolo «Don Camillo discute». In questo episodio Peppone vuole a tutti i costi battezzare il figlio con il nome di Lenin, suscitando, ovviamente, la contrarietà di don Camillo. A decidere il finale della storia sarà una clamorosa scazzottata tra i due, eterni rivali, nemici e amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

5commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

2commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery