-2°

Arte-Cultura

Donne, colore della sensibilità

Donne, colore della sensibilità
Ricevi gratis le news
0

I pittori parmigiani Cecrope Barilli e Amedeo Bocchi sono tra i protagonisti della mostra che Barletta dedica anche quest’anno all’Ottocento italiano, così come Alberto Pasini e Roberto Guastalla li erano stati in quella dello scorso anno dedicata agli orientalisti. «L’odore della luce» è il titolo della rassegna che riguarda «Il mondo femminile nella pittura dall’Ottocento e del primo Novecento», allestita (fino al 19 agosto) nella Pinacoteca Giuseppe De Nittis a cura di Emanuela Angiuli come il catalogo della Silvana Editoriale.
«L’odore della luce» è una sinestesia, uno «scambio di sensi», che si addice splendidamente alla pittura dei primi decenni del Novecento di Amedeo Bocchi per quella luce che pare sgorgare dall’interno delle figure femminili intridendo l’aria, l’ambiente del loro profumo, della vibrazione dei loro sentimenti.
La figlia Bianca – nello splendido quadro della Fondazione Monte Parma – è seduta con gli occhi socchiusi avvolta in una tenera nuvola di sogno, leggera e luminosa come l’ampia gonna bianca, davanti a un geranio rosso che pare riflettersi lievemente sulle gote. Nel ritratto dell’Accademia di San Luca Bianca guarda davanti a sé con giovanile stupore, con la freschezza dei fiori che trapuntano il verde.
La luminosità si scioglie in fragili, delicate cromie intorno alla «Convalescente» dei Musei Fiorentini mentre si ispessisce fisicamente con valenze psicologiche in «Bianca con Nicolina». Ai primi anni del Novecento risale «Fior di loto», capolavoro della Pinacoteca Stuard, percorso da una sottile ambiguità fra l’allegorico candore virginale dell’abito indossato dalla giovane di ceto borghese, immersa nelle inquietudini adolescenziali, e la carnosa sensualità delle larghe foglie verdi del fiore esotico. Capolavoro di finezza umana e pittorica è la graziosa «Contadinella» dai capelli rossi coi riccioli scomposti raffigurata da Cecrope Barilli seduta su un muretto sassoso e vestita con poveri abiti che l’abilità dell’artista ha trasformato in un incantevole brano.
La contadinella è stato un soggetto caro anche a Telemaco Signorini che da toscano l’ha collocata su uno sfondo marino.
I bimbi occupano un particolare spazio affettivo quando si parla di mondo femminile. La donna-mamma è una delle immagini più rappresentate e così troviamo molte mamme contadine coi loro figli in scenari in cui la realtà, anche povera del quotidiano, si coniuga con la vivacità, il sorriso tipici dei bambini, come ci viene proposto da Francesco Gioli (Fiori di campo), Niccolò Cannicci (Primavera), Leonardo Bazzano (con la mamma che ha in braccio due gemelli, seduta vicino al maiale che mangia nel secchio e le pecore che bevono nel trogolo), Giuseppe Gaziosi (una mamma che allatta al sole nel campo in cui si miete il grano) e lo straordinario Gaetano Previati che con la sua lunga pennellata divisionista dà vita a una «Mammina» che stringendo amorevolmente il suo bimbo lo accosta verso un cespuglio gioiosamente fiorito.
La donna è quasi sempre inquadrata in ambienti naturalistici che possono essere il giardino, per le signore della borghesia, o il campo in cui lavorano le contadine parte viva di una società prevalentemente agricola. Attraverso le opere emergono le molteplici realtà ambientali e sociali che caratterizzavano le diverse regioni italiane e che con l’unità si sono parzialmente attenuate. Anche le espressioni artistiche riflettevano matrici culturali diverse quali, ad esempio, la corrente toscana dei macchiaioli, la scuola napoletana di Posillipo, il movimento del divisionismo nelle varie articolazioni naturalistiche, sociali, simboliste. Varie sono le sfaccettature attraverso cui gli artisti hanno guardato il mondo femminile. Giovanni Fattori ha colto la solidità fisica e caratteriale della «Boscaiola», la donna che lavora duramente nei campi descrittaci anche da Niccolò Cannicci, Francesco Gioli (le ragazze che vendemmiano), Angelo Tommasi (le donne che vangano).
Sul versante opposto, quello della ricca borghesia, ci sono le disinvolte passeggiate a cavallo di Ettore Tito, le giovani dame che si scambiano confidenze nel parco di Vittorio Corcos, la luminosa signora che cura il giardino di Armando Spadini, le spumeggianti dame di Boldini che indossano eleganti abiti colorati che dialogano coi fiori, la diafana giovane in abito bianco, avvolta nell’impalpabile lucore dei teneri verdi che la circondano, di Giuseppe De Nittis. Giuseppe Pellizza coniuga immagini romantiche in cui il serrato divisionismo si fa pulviscolo atmosferico che accarezza la giovane e il giovanotto nella «Passeggiata amorosa» e «I due pastori» seduti sotto un albero spoglio d’autunno.
Una vaga malinconia coinvolge «L’attesa» di Giovanni Giani, la sognatrice sulla riva di un fiume di Torello Ancillotti, gli sposini pescatori in «Luna di miele» di Telemaco Signorini, la deliziosa contadinella che si specchia nell’acqua di Pio Joris. E’ un mondo femminile descritto con affetto in cui la donna sa sedurre con un sorriso ma è anche madre affettuosa e instancabile lavoratrice.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa