22°

Arte-Cultura

La "vera" storia delle barricate, al di là del mito

La "vera" storia delle barricate, al di là del mito
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Il 6 agosto di 90 anni fa le squadre comandate da Italo Balbo lasciarono la città sconfitte, senza essere riuscite ad entrare nelle zone controllate dagli antifascisti. Il racconto di quei giorni è diventata memoria collettiva, ma tante cose sono rimaste nell’ombra.  Marco Minardi, direttore dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea, ha scandagliato gli archivi, per ricostruire la storia delle barricate, al di là del mito. La sua ricerca confluirà  in un libro, destinato a mettere in discussione la memoria acquisita, a restituire la complessità di uno dei più importanti eventi della Resistenza contro il fascismo. A partire dalla geografia dello scontro: l’attenzione non è rivolta alle barricate in Oltretorrente, ma a quelle che furono innalzate nei rioni a nord della città.
 «Ho indagato la zona di borgo del Naviglio e di via Saffi, perché risulta sempre un’appendice alla resistenza in Oltretorrente, invece quei rioni sono l’avamposto delle barricate: gli scontri sono stati lì», spiega Minardi, che ha cercato informazioni sui sovversivi negli archivi di polizia e prefettura, ha incrociato fascicoli degli antifascisti schedati con i fogli di famiglia del censimento del 1921. Casa per casa, racconta la vita dei parmigiani che tennero testa a migliaia di fascisti.
La ricerca affronta anche un altro aspetto del mito: il ritratto dei protagonisti. «Italo Balbo, nelle memoria popolare,  è l’antagonista di Picelli. In realtà arriva a Parma per risolvere il pasticcio provocato da altri, più che da squadrista intransigente - spiega Marco Minardi -. Arriva nella notte del 3 agosto. Non sarebbe servito a nessuno l’assalto. C’erano migliaia di fascisti pronti ad attaccare. Quando Balbo arriva, la situazione è delicatissima, mette il quartiere generale in piazza della Steccata, il suo è il tentativo di evitare il peggio. Prende atto che i sovversivi sono pronti a tutto. Per gli antifascisti è la battaglia della vita, per i fascisti no, c’è tutto da rimetterci».
I primi reparti delle camicie nere arrivano a Parma, nella notte tra il primo  e il 2 agosto, da Veneto, Toscana, Marche, con moschetti nuovissimi, rivoltelle, bombe, pugnali. Si tratta di una spedizione punitiva contro i lavoratori che non avevano rispettato il diktat di Mussolini di interrompere lo sciopero generale. Gli antifascisti organizzano la resistenza, costruiscono barricate. Guido Picelli guida gli arditi del popolo e riesce ad unire le forze: contro gli squadristi non ci sono solo socialisti e anarchici, ma anche popolari, come il consigliere comunale Ulisse Corazza, ucciso negli scontri con i fascisti,  o Alberto Simonini e Ferdinando Santi della Camera del lavoro. I rioni popolari diventano campi trincerati, con barricate di carri, banchi, travi, lastre di ferro e tutto quanto era a portata di mano. Balbo annota nel suo diario: «Partecipano all’azione sovversiva persino alcuni preti in sottana che hanno offerto viveri e banchi di chiesa per gli sbarramenti».
 Per la prima volta il fascismo si trova di fronte un nemico agguerrito e organizzato. «La sfida è osservare ciò che accade in quegli anni - spiega Marco Minardi -. Le barricate sono un simbolo dell’uso pubblico della storia: io credo che la storiografia debba fare i conti con la memoria, per questo ho usato un approccio storiografico a un evento molto celebrato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

4commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

2commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

4commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...