-5°

Arte-Cultura

Cercando un fratello sconosciuto in un'isola dimenticata da Dio

Cercando un fratello sconosciuto in un'isola dimenticata da Dio
0

Davide Barilli
«La vita è mistero e qualche volta i sogni finiscono per essere più veri del vero», aveva scritto Mario Soldati parecchi anni fa, credo fossimo nel '94,  recensendo «I sogni di Tristan» di Marco Ferrari. Frase letteraria, quanto mai  d'effetto. Che, aggiunta a un'altra - «magica atmosfera di un mondo ormai scomparso» - potrebbe riassumere lo spirito di una narrativa, quella dello spezzino   Ferrari   che meriterebbe finalmente (credo sia davvero giunta l'ora) una rivisitazione critica complessiva - a partire da quel «Tirreno» - sorprendente opera prima tra Salgari e Conrad, come sentenziò  Cesare Garboli (uno che se ne intendeva) - che lo collochi al posto che gli compete nella narrativa italiana di oggi.  Quelle di Ferrari sono storie di Rivoluzioni, luoghi (s)perduti, ondeggiamenti esistenziali,   tracce sfuggenti, solitudini,   fantasmi. Temi che tornano anche in quest'ultimo, bellissimo, «Le nuvole di Timor» (ed. Cavallo di Ferro).   Narratore di lungo corso - autore di best seller come «Alla rivoluzione sulla due cavalli» o di altri romanzi di mare come «Cuore atlantico» o «Morire a Clipperton» – Ferrari ci  intriga, stavolta,  con una storia sbalzata sulle vicissitudini di una quête, una ricerca nei meandri di un Paese abbandonato da Dio, seguendo le tessere di un mosaico intagliato sul dramma in atto in un  puntino  sulla carta geografica: Timor Est, oceano Indiano, capace di  segnare  destini, in un cadenzarsi tra due atmosfere, quella   di un mondo naturale e violento, teatro di sanguinose guerre  e quella, meccanicistica di una civiltà occidentale sempre più schiava di una  modernità senza speranze. Ed è in questo galleggiare di uomini e di vicende che si dipana il plot del romanzo (spy story, romanzo di viaggi, romanzo di formazione?) ambientato nell'ultimo baluardo dell’impero coloniale portoghese. In questo scenario  quasi surreale - tra spie, preti coraggiosi, nostalgici monarchici, mercanti, allevatori di galli da combattimento, guerriglieri -  Enrico, un imbranatissimo critico cinematografico romano, scopre l’esistenza di un fratellastro cresciuto sull’isola asiatica. È stata la madre, avventuriera e e autoritaria, a costringerlo a lasciare le abitudini e le mollezze  romane per  mettersi sulle tracce di questo misterioso fratello. E qui, il libro - pur nella scia delle ombre e del sangue versato sull’isola a causa dell’occupazione violenta degli indonesiani -  assume  toni farseschi, «monicelliani»,  infilando nel dramma  un percorso picaresco che strappa il sorriso. Sulle tracce della verità (una recherche che tocca legami famigliari e destini presenti e futuri), Enrico sfiorerà un nugolo di storie e di leggende, di voci e di sogni. Luoghi fisici e mentali da cui farsi risucchiare, trattenendo il respiro; in apnea, in attesa che un nuovo incontro, portatore di presagi, torni a muovere i fili del destino di chi ha scelto   di non chiudere la porta in faccia  alle  sorprese del futuro.   
Le nuvole di Timor - Cavallo di Ferro, pag. 320, euro 16,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

2commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

5commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: Frattali debutta nella porta crociata

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto