15°

Arte-Cultura

Santoro, liriche e versi nati dall'olocausto

Santoro, liriche e versi nati dall'olocausto
0

Giancarlo Baroni

La raccolta poetica di Daniele Santoro, «Sulla strada per Leobschutz», con intensità emotiva e rigore formale ci trascina all’interno di una specie di girone infernale, sul fondo di un baratro cupo e terrifico, al centro di una voragine esistenziale e storica, dentro a una dimensione dominata da violenza, crudeltà, da una totale assenza di pietà e compassione. L’autore raffigura e narra il dramma e la tragedia dei campi di sterminio senza esasperarne l’orrore; il realismo delle descrizioni è sempre controllato dallo stile. La lingua precisa non abbandona eleganza e grazia: Santoro le usa come ancore e solidi appigli. Le sue parole nitide e chiare rivelano il male rendendone visibile sfumature e dettagli, durezza e malvagità: «...l’ho visto io come tremava nudo / minacciato dal fucile che si era inceppato, / mica si scomponeva l’ufficiale / scambiava con il sottoposto una battuta / frattanto che ripristinava il percussore». Nella sua coinvolgente Prefazione, Giuseppe Conte sottolinea che il volume «ha un centro tematico di dura, cupa potenza: il campo di sterminio e l’olocausto, che in questi versi appaiono nella loro brutalità fisica, nella loro violenza materiale, assoluta». E aggiunge: «Alla fine, il lettore apprezzerà l’energia di questo libro. Una energia etica che ribalta il male mentre lo inscena, e ne mostra l’intollerabile, banale disumanità». Le voci che di volta in volta raccontano e riferiscono i fatti ci invitano ripetutamente alla consapevolezza, a non chiudere gli occhi, ci esortano a non dimenticare lo strazio spaventoso, enorme e micidiale, l’assurda «sciagura senza senso» dei lager nazisti. Forni crematori, camere a gas, fosse comuni, recinzioni, baracche, cortili fangosi, paesaggi e scenari desolati dove accadono le azioni più bestiali e feroci. Le regole applicate e gli ordini impartiti perseguono un unico fine: annientare psicologicamente e fisicamente il nemico, la vittima, il prigioniero: «la minima infrazione e sei fregato / sul posto ti fucilano, ti bruciano sulla / graticola – due volte non ci pensano». Da un parte impeccabili divise militari, «il nerbo / di bue che stringe l’SS nelle mani», dall’altra stracci sporchi e maleodoranti, «un mestolo di rape al giorno»; da una parte guardie, carnefici, canaglie, assassini metodici e brutali (come il capo del plotone «con cui si può star certi che i massacri / filano lisci...») e dall’altra sguardi persi nel vuoto, sofferenze, umiliazioni, disperazione, angoscia, terrore, corpi violati e torturati («appena dietro il filo, la catasta / nuda dei corpi...»).

Sulla strada per Leobschutz
La Vita Felice editore, pag. 60, 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa