Arte-Cultura

Ammaniti, le cose precipitano

Ammaniti, le cose precipitano
Ricevi gratis le news
0

Lisa Oppici

È un titolo quasi provocatorio quello scelto da Niccolò Ammaniti per il suo ultimo libro. Una sorta di contrappasso. Ma anche, forse, una rivincita. «Il momento è delicato», gli ripetevano tutti quelli cui, negli anni, proponeva racconti, dal gran capo della Mondadori Gian Arturo Ferrari in giù. «I racconti non vendono, meglio un romanzo», quello che «grosso modo» l’autore romano si sentiva dire. E allora: «Ora che viviamo un momento veramente delicato mi sembra giusto intitolare così questo libro», scrive Ammaniti nelle pagine introduttive. «Il momento è delicato», dunque. Sedici racconti, dal 1993 al 2012. Testi tutti molto «ammanitiani», molto caratteristici di un autore con un’identità ben chiara e segni distintivi riconoscibili. Si spazia: dalla forma più distesa e per certi versi anche più ricca di «La figlia di Shiva » («il primo racconto che ho scritto in vita mia [...],  potevo avere venticinque anni») ai testi più asciutti, dai più «cannibali» ai più visionari. C’è il giovane squattrinato che pensa di poter fare un bel gruzzoletto «ripulendo» la casa della compagna di stanza della nonna, morente in ospedale. C’è un lui che per occultare i segni del tradimento finisce per distruggere il proprio appartamento, pezzo per pezzo, e si distrugge. C’è il barbone maniaco che una notte al parco si trova davanti il suo idolo, Alba Parietti, e non è un bell’incontro. C’è un ragazzo che paga cara una fellatio mancata, in un concatenarsi di eventi che lo porta sempre più giù, fino alla tragedia. E tanto altro. Si parte da una situazione «normale», o apparentemente normale, e si assiste piano piano al precipitare delle cose verso una degenerazione senza fine, spesso con svolte onirico-incubiche, in un mix che tiene insieme l’horror, il grottesco, il pulp. È una sorta di marmellata, quella di Ammaniti. Strana.Tratti distintivi, si diceva, inconfondibili. In primis i mostri. Mostri mutanti che si mangiano cose e persone. Che si mangiano la realtà: la sbriciolano, la frantumano. E che ti capitano lì all’improvviso, spesso determinando una svolta e cambiando le carte in tavola: arrivando a una frattura della «normalità», e delle certezze. Perché quello di Ammaniti (e il nostro, certo) è un mondo di mostri. Le notti sono strane, quasi da incubo (ma non senza «spruzzate» di grottesco), gli incontri poco rassicuranti. E anche il sogno più bello, anche la visione più accattivante, a un certo punto si squarcia e si rivela per ciò che è. Alba Parietti, idolo del clochard protagonista di «Alba tragica», è esemplare nel suo passare da sogno erotico perfetto a vera e propria fiera: «L’essere finì di mangiare i resti del barbone, fece qualche metro svogliatamente e si accucciò sotto un eucalipto. Si acciambellò su se stesso come un cane che dorme. E iniziò la metamorfosi. L’enorme testa nera cominciò a fondersi con le zampe anteriori e quelle posteriori con il ventre. La coda si torse e si fuse con la schiena. I tessuti si muovevano veloci, si riorganizzavano, le cellule dell’essere si differenziavano e si riaggregavano, tornando a uno stato embrionale e totipotente».Mostri, metamorfosi, persino deformità, (tutte centellinate in descrizioni accuratissime), «stranezze»: la chiave di Ammaniti sta qui. Ed è lo stesso scrittore che ce la consegna, in quelle pagine iniziali che sono senz’altro uno dei contributi più preziosi del volume: ««E se...?» Ecco come mi parte una storia. Da una semplice (e spesso inverosimile) ipotesi. E se l’infermiere entra nella casa e dentro ci trova un mostro, un nipote mostruoso e disperato per la mancanza della nonna? È una domanda che produce un’invenzione, la molla che mette in moto ogni racconto che scrivo. [...]. Come reagirebbe Pennacchini, il mio vicino di casa, trovandosi di fronte a un alieno? A una notte di sesso accidentale che gli ribalta tutte le certezze?». In quelle pagine, in cui Ammaniti si racconta, e ci racconta la sua scrittura, c’è uno squarcio sul suo mondo che per chi legge è un regalo prezioso. È proprio quello, forse, il testo più bello del libro.

Il momento è delicato -  Einaudi, pag. 370, euro 17,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Vendeva cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

11commenti

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Incidente a Tortiano: disagi e deviazioni in mattinata. Scontro in piazza a Soragna

Auto fuori strada in A15: un ferito

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

CALCIO

Verso Parma-Venezia, parla Gazzola: «Vincere per ripartire»

2commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

10commenti

STATI UNITI

Florida: personale armato di fucile a scuola dopo la strage

SPORT

olimpiadi

Medaglia di bronzo per Arianna Fontana

olimpiadi

Sofia Goggia rinuncia alla combinata. Sci, l'allenatore azzurro: "Bilancio negativo"

SOCIETA'

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra