10°

18°

Arte-Cultura

La vita dalla sponda del dolore

La vita dalla sponda del dolore
1

di Giuseppe Marchetti

Quando Mup pubblicò, quattro anni or sono, il mio libro «Centolibri novecento», ne inviai copia a Giorgio De Rienzo dicendogli: «Mi dia il voto, professore!». 
De Rienzo teneva allora sul Corriere della sera una rubrica settimanale intitolata «La pagella». E la pagella tempestivamente arrivò. Lusinghiera oltre ogni attesa. Oggi desidero ricambiare quella gentilezza e scrivere del racconto di De Rienzo «Raccontami nonno...» che è uscito da Dalai editore pochi giorni fa, postumo. Un cancro ha ucciso De Rienzo un anno fa: e questa storia lasciata alla riflessione nostra e della nipotina Teresa come testimonianza di un avvicinamento alla morte quale bilancio dell'intera vita è un libro che va letto in controluce, come una cronaca, una confessione e un ritratto morale sincero, di una sincerità che non s'appanna e non si confonde mai.
«Raccontami nonno...» non è un romanzo, ma tuttavia ambisce a esserlo poiché, in realtà, è la storia di un atroce tentativo di dominare la malattia, narrandola con il senso e la spigliatezza che De Rienzo possedeva anche quando scriveva di letteratura, dei suoi amati classici dell'Ottocento (Manzoni, Panzini, Gozzano e De Amicis) e delle vicende «gialle» che dal curioso «Caccia al ladro in Casa Savoia» (1991) in poi l'avevano fortemente interessato. 
Tuttavia, questo libro postumo è soprattutto un libro di lotta, o, meglio, del come si può reagire alla sconfitta scrivendo, cioè dando un segno di percezione che non sia soltanto diario delle ore e dei giorni, ma vivida attenzione al passare del tempo, ai timori e alle speranze che s'alternano, alla chemioterapia che t'illude e al medico che scuote la testa facendoti tuttavia coraggio: «Ricordati che le cellule malate nel tuo corpo prendono lo spazio di tre piccoli puntini e tu sei grande e grosso». 
De Rienzo è un abile narratore,  non vuole parlare e scrivere sempre del cancro e confessa: «Ho un bisogno forte di tenere la mente sgombra e insieme un desiderio  istintivo di starmene nascosto. Non vorrei pensare a niente ed evitare chiunque mi solleciti a parlare o a discutere». 
Ma il suo medesimo libro lo smentisce e lo contraddice. 
«Raccontami nonno...» infatti, rappresenta l'estrema e più audace maniera di conservare intatte, nonostante tutto, le speranze di un futuro di vita più lungo. E in questa tenacia risiede anche la luminosa alternanza dello stile, il suo sorprendersi e il suo pacificarsi, come un respiro.
Raccontami nonno... Dalai, pag. 287,  17,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    23 Agosto @ 21.55

    Deve essere un libro meraviglioso! C'è già nelle librerie? Se si in quali per favore? Il mio unico vizio per le compere sono i libri, specialmente se così interessanti. Complimenti al sig. Marchetti che con il suo bel modo di scrivere le recensioni mi fa sempre venire la voglia di correre a comprare il libro ( o farmelo regalare per Natale o compleanno quando mi mancano i soldi! ). Dovrebbero darli gratis i libri così tutti li leggerebbero!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

11commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery