-3°

Arte-Cultura

Collecchio, in una lapide la storia di Luca da Parma

Collecchio, in una lapide la storia di Luca da Parma
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca

E’ probabilmente l’illustre medico Luca da Parma, vissuto nel Quattrocento,  l'unica persona «identificata» tra le tante sepolte nella chiesa parrocchiale di San Prospero a Collecchio. 
Lo ha scoperto la collecchiese Valentina Alberici dopo un’accurata indagine. 
La collina dove si trova la chiesa di San Prospero fu luogo di culto a partire dalla notte dei tempi: l’uomo preistorico aveva scelto questa posizione sopraelevata non a caso per i propri riti religiosi. E’ probabile che nel periodo romano nello stesso luogo sia stato eretto un tempio pagano. Poi, nel medio evo, venne edificata l'attuale chiesa romanica. 
All’interno della chiesa sono stati effettuati a più riprese lavori di restauro. Di recente, la scrittrice e ricercatrice collecchiese Valentina Alberici ha però fatto una scoperta molto interessante relativa ad un’iscrizione che si trova al lato sinistro dell’altare maggiore e che testimonia la sepoltura di un uomo importante. 
Fino all’editto napoleonico emanato nel 1804, era possibile procedere alla sepoltura all’interno delle chiese di sacerdoti o personaggi illustri. 
Questa consuetudine venne però vietata dallo stesso Napoleone Bonaporte, che proibì anche la presenza di cimiteri vicino alle chiese. 
E nella chiesa parrocchiale di San Prospero sembra non vi siano tracce di tombe ad oggi visibili, anche se in passato nei livelli sotto il pavimento furono scoperte alcune tracce di sepoltura. 
Ma è rimasta un’iscrizione molto deteriorata dal passare dei secoli su cui si è focalizzata l’attenzione di Valentina Alberici, autrice fra l’altro del libro «Gesù è veramente esistito?». 
Il testo riportato sulla pietra è preceduto da una piccola croce e recita: «Lucas Rocha parmensis rector medicorum Bononiae»: Luca Rocca rettore parmense dei «medici» di Bologna. 
«Si tratta di un’iscrizione di non facile lettura – spiega Valentina Alberici -  Il testo in latino è abbreviato:  per comprenderlo mi sono avvalsa dell’aiuto e della competenza del vice parroco don Massimo Fava». 
Da qui è iniziato un lungo percorso di ricerca per individuare l’identità di Luca Rocca. E Valentina Alberici ha fatto riferimento a di numerose fonti come il Dizionario Biografico dei Parmigiani di Roberto Lasagni che parla di un certo Luca La Rocca «maestro di logica e dottore del Collegio di Arti e Medicina. 
Nel 1440, insieme ad altri, aggiornò il Corpo delle norme statutarie del Collegio». 
Nella «Storia di Parma» Angelo Pezzana dice ancora che nel 1449 Luca La Rocca  fu richiesto per accompagnare, insieme al famosissimo fisico e consigliere del Duca Riguardati da Norcia, due dottorandi provenienti dalle Università di Padova e Ferrara alla cerimonia di addottoramento in Cattedrale, che si svolse davanti al Vescovo e che risultò particolarmente solenne e suggestiva. 
Ancora Angelo Pezzana ci dice che nel 1469 il Collegio Medico di Parma fu consultato in merito a una epidemia di peste e a quel tempo solo quattro medici facevano parte del Collegio: uno di questi era appunto Luca Dalla Rocca. «Si tratta quindi probabilmente - dice ancora Valentina Alberici - di quel Luca da Parma, medico che si distinse anche all’Università di Bologna in qualità di rettore degli studenti di Medicina ultramontani dell’Università». 
Gli studenti ultramontani erano quelli stranieri. Si tratta di un celebre medico, che probabilmente trovò sepoltura proprio a Collecchio. «Non sappiamo le ragioni – conclude la ricercatrice – alla base della sua sepoltura proprio nella chiesa parrocchiale di Collecchio. Certamente d’ora in poi possiamo considerarlo tra i collecchiesi: anche grazie a lui possiamo affermare che la storia dell’arte medica a Parma passa anche per Collecchio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento