19°

Arte-Cultura

Mantova, un mondo da leggere

Mantova, un mondo da leggere
0

Vanni Buttasi

Settembre, andiamo. E’ tempo di migrare». Scriveva così il sommo poeta Gabriele D'Annunzio. E allora è tempo di andare a Mantova dove, da mercoledì   a domenica, ritorna il «Festivaletteratura», nonostante la città sia rimasta ferita, in alcuni monumenti, dal terremoto del maggio scorso. «Il nostro sforzo in questi sedici anni - scrive il comitato organizzatore - è stato quello di trasformare l'acuto desiderio di conoscenza e divertimento che muove il Festival in una pratica quotidiana, in un'azione vissuta come normale e necessaria, e così è stato anche in quest'anno particolare». 
Perduti, a causa dei danni provocati dal terremoto, alcuni luoghi storici della manifestazione letteraria, come il Cortile della Cavallerizza di Palazzo Ducale, gli organizzatori puntano forte su piazza Sordello, che diventa il «cuore» di Festivaletteratura. Duecentoventuno gli eventi in programma: tra gli scrittori due Premi Nobel come Toni Morrison e il poeta Seamus Heaney, i giallisti Marco Malvaldi, Carlo Lucarelli e Massimo Carlotto, e poi Raffaele La Capria,  Melania Mazzucco. E una rockstar come Luciano Ligabue. 
Non mancano, come sempre, gli incontri riservati ai bambini, gli esperimenti letterari con «Scritture Giovani». Da non perdere «L'Orlando Furioso» di Ludovico Ariosto: due giornate e quattro tornate complessive (venerdì  e sabato - Palazzo Te). Il «Furioso» diventerà una fantasia contagiosa grazie ai racconti e alle suggestioni di scrittori, studiosi e artisti. I biglietti per gli eventi sono già in vendita; info su www.festivaletteratura.it.  
Gli anni della giovinezza e l'impegno politico anti-coloniale saranno al centro dell'evento con lo scrittore keniota Ngugi wa Thiong'o (mercoledì, alle 16.30 - chiostro del Museo Diocesano). Il volo breve del racconto richiede allo scrittore un controllo preciso dei propri mezzi: ne parleranno lo spagnolo Pablo d'Ors e l'italiano Andrej Longo (mercoledì, alle 17.30 - Casa del Mantegna). Nella sua lunga carriera di giornalista ha scritto di sport, di guerra, di politica: a Mantova Massimo Gramellini parlerà del suo secondo romanzo, «Fai bei sogni», con Federico Taddia (mercoledì, alle 18 - piazza Castello). Un Premio Nobel - lo ha vinto nel 1995 - per chiudere la prima giornata: Seamus Heaney. Il poeta ha prestato la voce alle cause dell'indipendentismo irlandese (mercoledì, alle 21 - piazza Castello). Ancora una volta l'Afghanistan è «il cimitero degli elefanti», come la tradizione ammonisce da secoli. Valerio Pellizzari ne parla con il giornalista Giulio Anselmi e il fotografo Mario Dondero (giovedì 6 settembre, alle 17.45 - cortile dell'Archivio di Stato). Horror, fantascienza e comicità nello stile narrativo di Joe R. Lansdale in più di trent'anni di attività (giovedì , alle 18.30 - piazza Castello). 
Il simbolo del rock italiano sarà protagonista, come scrittore, in piazza Castello: Luciano Ligabue, messa da parte la chitarra, ha preso la penna ed ha scritto «Il rumore dei baci a vuoto», tredici piccole storie che parlano di morte, amore e imprevisti della vita. Lo intervisterà il critico letterario Giuseppe Antonelli (giovedì, alle 21.30). Il giallo irrompe al Festivaletteratura: così si potrà scoprire un genere insieme Massimo Carlotto (venerdì, alle 11 - palazzo di San Sebastiano). La singolare storia del musicista Giovanni Marini da Apricale, che passò dalle battaglie risorgimentali con Garibaldi al 7° Cavalleggeri con il generale Custer: ne parla David Riondino (venerdì, alle 15.15 - tenda in piazza Sordello). Un altro Nobel (era il 1993) a Mantova: Toni Morrison, scrittrice raffinata e coltissima, ritorna al Festival con il suo ultimo romanzo «A casa» (venerdì alle 18.30 - piazza Castello). Il coraggio di fare letteratura raccontando l'Italia di oggi: parliamo di Melania Mazzucco (venerdì  alle 21.15 - piazza Castello). Quando gli anziani sono protagonisti: il merito è di autori come Marco Malvaldi («La carta più alta») e Piersandro Pallavicini («Romanzo per signora»): venerdì  alle 21.30 - Casa del Mantegna. Raffaele La Capria parla di sè parlando d'altro e parla d'altro parlando di sè, tenendo il mare e Napoli come punti di riferimento imprescindibili (sabato 8 settembre, alle 16.45 - cortile dell'Archivio di Stato). 
Olga Tokarczuk, la scrittrice polacca più nota in patria, incontra l'attrice Lella Costa (sabato alle 18 - chiostro del Museo Diocesano). 
Un racconto di favole amare nella proposta teatrale di Ascanio Celestini, che legge e racconta da «Io cammino in fila indiana» e «Pro patria» (sabato alle 22.30 - piazza Castello). 
Alla scuola di giallo arriva Carlo Lucarelli, scrittore e autore televisivo affermato, che ha seguito le orme del suo maestro Giorgio Scerbanenco (domenica, alle 11 - piazza Castello). 
Mani Pulite, vent'anni dopo: il racconto «da dentro» arriva dal magistrato Gherardo Colombo, che tenta un bilancio di quell'esperienza (domenica, alle 14.30 - palazzo di San Sebastiano). 
Attori, stilisti e star della televisione sono finiti nel mirino di Natalia Aspesi nella «sua» storia d'Italia narrata in «Festival e funerali» (domenica  alle 16 - piazza Castello). 
Infine lo scrittore parmigiano Guido Conti racconta la geografia umana e letteraria di un fiume chiamato Po (domenica  alle 17.30 - chiostro del Museo Diocesano).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

udine

Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi: già verificati 60 casi di non "copertura"

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento