Arte-Cultura

Nuovo crollo a Pompei

Nuovo crollo a Pompei
2

 Momenti di apprensione per il crollo di una trave in legno di una struttura realizzata di recente e che sostiene il tetto in tegole nel peristilio della celebre Villa dei Misteri, negli scavi archeologici di Pompei. Una notizia che ha fatto ritornare alla mente, nelle fasi immediatamente successive al fatto, crolli come quello della Schola Armaturarum, avvenuto nel novembre del 2010, che si guadagnò le prime pagine dei giornali in tutto il mondo.
Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i custodi durante i periodici controlli notturni. L’area è stata subito transennata e un sopralluogo dei funzionari della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei e dei carabinieri già stamani ha consentito di accertare che «non ci sono danni alle strutture archeologiche nè alle coperture».
A cedere, infatti, è stata una delle tante travi in legno, della lunghezza di circa quattro metri, che sorreggono il tetto in tegole del peristilio della villa pompeiana. Una struttura realizzata circa una quindicina di anni fa e quindi di nessuna importanza storica. La trave, però, cadendo, avrebbe potuto «sfregiare» la parete affrescata sottostante e questo riaccende l’attenzione sul bisogno di fitti controlli e di un’assidua manutenzione per garantire uno dei siti archeologici tra i più importanti al mondo. Anche se irrilevante dal punto di vista storico, il cedimento sicuramente sarebbe potuto esserlo per la salute di chi visita la villa e di chi ci lavora. La trave, fortunatamente, è caduta durante la notte. Ma se il crollo fosse avvenuto durante il giorno, a rischio sarebbe stata l'incolumità dei visitatori. «I colleghi ci hanno detto di avere trovato la trave a terra durante uno dei giri di controllo che periodicamente si fanno durante la notte. In verità erano un pò spaventati», dice uno dei custodi che ha accolto i giornalisti nella Villa dei Misteri prima del sopralluogo guidato con la neo direttrice degli scavi Grete Stefani.
«L'area è stata e resterà inibita ai visitatori per motivi di sicurezza – ha sottolineato la dottoressa Stefani durante il sopralluogo con i giornalisti – ma comunque i rischi per l'incolumità dei turisti sono praticamente inesistenti».
La dottoressa Stefani, che ha assunto la direzione degli Scavi appena qualche giorno fa, ha annunciato che già dall’inizio della prossima settimana prenderanno il via i sopralluoghi propedeutici alla ricollocazione della trave caduta, che si presentava con un lato imputridito. Nella cavità che l’ospitava è evidente una macchia d’umidità probabilmente causata da infiltrazioni d’acqua. Previsto anche il controllo di tutte le altre travi che sorreggono il tetto in tegole che, invece, a prima vista apparivano in buone condizioni.
Costruita nel II secolo avanti Cristo sul pendio verso il litorale, Villa dei Misteri – come spiegato sul sito della Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei – fu ristrutturata verso il 60 avanti Cristo e poi nel I sec. dopo Cristo: è una delle oltre 100 ville scoperte nell’area vesuviana, di solito legate allo sfruttamento agricolo, ma anche alla moda delle classi elevate di avere un 'rifugiò fuori città, dove ricreare un ambiente pervaso di cultura greca. Lungo le pareti del triclinio è il grande affresco (megalographia), con scena di rito misterico (donde il nome della villa) ovvero d’iniziazione femminile al matrimonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    08 Settembre @ 16.46

    finché ci sono crolli, c'è speranza...............nei finanziamenti.

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    08 Settembre @ 16.44

    Che strazio dover assistere allo sfacelo del nostro patrimonio culturale e archeologico! L'Italia è un Paese meraviglioso: credo che il Centro - Sud, se ben governato, potrebbe vivere di turismo. Il declino (purtroppo) non risparmia nulla.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery