-4°

Arte-Cultura

Bel Paese di misteri e splendori

Bel Paese di misteri e splendori
0

di Christian Stocchi

C’è il profumo della storia, c’è il sapore unico delle città italiane, ci sono le tinte forti di memorie letterarie tutt’altro che sbiadite nel nuovo libro di Corrado Augias, dedicato all’Italia e soprattutto agli italiani. 
Un viaggio nel tempo e nello spazio, alla scoperta dell’antropologia di un popolo: ecco, «I segreti d’Italia» (Rizzoli) vuole essere soprattutto questo. O meglio: intende narrare «storie, luoghi, personaggi nel romanzo di una nazione», come suggerisce già il sottotitolo. 
Una nazione certamente complessa, la nostra, segnata da inconfondibili vizi e non comuni virtù, non priva di paradossi e spesso penalizzata dai pregiudizi di chi ci guarda dall’esterno, sempre sospeso tra (ostentata) sufficienza e (intima) ammirazione.
Come ammette lo stesso Augias nella prefazione, «non basterebbe una biblioteca» per spiegare i misteri che hanno segnato secoli di storia. E allora occorre partire da una domanda (cioè dal segreto che racchiude tutti gli altri): «perché le cose sono andate come sono andate?»; insomma, che cosa contraddistingue in modo così singolare, nel bene e nel male, la nostra storia e il nostro dna? Chi ci guarda dall’esterno esprime generalmente un giudizio articolato: l’Italia è terra di bellezza e di cultura, gli italiani un popolo geniale ma inaffidabile, indolente, licenzioso. Pregiudizi? Forse, ma decisamente sedimentati. Un altro aspetto che colpisce gli stranieri è la religiosità, talora solo esteriore, degli italiani. 
Ma noi come ci vediamo? Augias trova una sintesi, contrapponendo due opere letterarie agli antipodi: «Cuore» di De Amicis e «Il piacere» di D’Annunzio. Torino contro Roma. Un forte intento pedagogico, orientato ad affermare un valore collettivo, contro una estrema sensualità edonistica, fondata sull’individualismo. 
I buoni sentimenti borghesi e l’«irregolarità» disinvolta di tanti: ecco due facce della stessa medaglia, che spiegano due modelli di italiani presenti ancora nel terzo millennio.
L’itinerario di Augias parte naturalmente da Roma. L’autore ripercorre a ritroso il viaggio che Leopardi affrontò nel 1822 da Recanati verso la città eterna e ricorda le annotazioni del poeta circa la frivolezza e la povertà culturale di chi la popolava. 
Quindi c’è spazio per altre città: da Palermo, «una città 4D, in quattro dimensioni», storicamente sospesa tra Occidente, mondo greco-bizantino e Islam, a Napoli, con le sue magie e i suoi paradossi, da Milano a Venezia. Ma in queste pagine c’è anche molto altro. 
Un capitolo è dedicato a Parma, «che – come nota l’autore già nella prefazione – si direbbe baciata dalla fortuna per posizione geografica, reddito, qualità dei suoi prodotti», mentre negli ultimi anni, dal caso Parmalat fino alle più recenti vicende giudiziarie, ha ottenuto una visibilità di ben altro segno. 
Ecco, per capire come Parma divenne una sorta di «luogo mitico dello spirito, come ben capì Stendhal», l’autore scava nella storia e nella letteratura. Parte da Papa Paolo III, che, per un calcolo politico-militare, impone il figlio illegittimo Pier Luigi Farnese come duca; prosegue poi la sua riflessione sulle vie tracciate da Stendhal e da Maria Luigia, di cui ripercorre la complessa biografia. 
Ed è proprio lei, «la buona duchessa», che, secondo Augias, ha contribuito in modo decisivo a dare a Parma il suo volto così amabile. 
Insomma, in questo come in altri casi, la storia può spiegarci meglio chi siamo oggi e perché siamo diventati così. Sono le fondamenta su cui costruire il nostro futuro: non lasciamole sprofondare nell’oblio. 
I segreti d'Italia Rizzoli, pag. 30019,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta