Arte-Cultura

Le bellezze di Parma in 20 quintali di gesso

Le bellezze di Parma in 20 quintali di gesso
0

Margherita Portelli
La città e le sue meraviglie riprodotte in venti quintali di gesso e affascinanti pannelli fotografici.
La mostra che ieri ha inaugurato ai Voltoni del Guazzatoio del palazzo della Pilotta, nel contesto del workshop «Compact city architetture» e in collaborazione con il Festival dell’Architettura 2012, è un ritratto rubato della città.
Il nastro ideale di «Parma inattesa - Unexpected Parma. Lo spazio del pudore» è stato tagliato alla presenza del professor Renato Rizzi, docente dello Iuav di Venezia, che insieme ai suoi studenti ha realizzato oltre quaranta modelli che raccontano Parma vista attraverso i suoi particolari.
«Un inno alla verticalità» l’ha definita il professore spiegando il lavoro al pubblico: «Devo dire grazie al professor Quintelli che mi ha spronato a realizzare un progetto su Parma e sulla sua periferia – ha dichiarato Rizzi, che si è poi soffermato sul titolo dell’esposizione –. C’è un doppio significato: da un lato la città in attesa, dall’altro la città sorprendente. Il pudore? Per i Greci aveva a che vedere proprio con la duplicità dello sguardo».
La città viene osservata attraverso spazi che divengono templi. Modelli in gesso del Battistero, del Teatro Farnese e della Pilotta riempiono uno spazio architettonicamente attraente come la Pilotta stessa. Sezioni monumentali e bassorilievi territoriali: la materia è protagonista.
«Per realizzare questo progetto - continua Rizzi - sono stati necessari venti quintali di gesso e due anni di lavoro di circa duecento persone. A essere rappresentati, luoghi e architetture che sono veri e propri spazi del pudore».
A dare il benvenuto, prima del giro inaugurale alla mostra e della lezione con cui Rizzi ha intrattenuto gli studenti del workshop e i visitatori, è stato il professor Carlo Quintelli, coordinatore del workshop: «Poter inaugurare oggi questa mostra, che abbiamo fortemente voluto e atteso, è un grande onore - ha preso la parola -. L’esposizione, che è frutto dell’impegno collettivo del professor Rizzi e dei suoi allievi, si configura come un lavoro sul corpo dell’architettura, che sembra voler uscire dal suo spirito prettamente rappresentativo». Quasi – lascia intendere Quintelli – volesse dialogare con l’architettura che la contiene. «Un lavoro serio e degno di essere mostrato» ha aggiunto. Presente all’inaugurazione anche il presidente dell’Ordine degli Architetti di Parma, Alessandro Tassi Carboni, che ha manifestato sentito apprezzamento per la mostra. Il workshop «Compact city architetture», finanziato nell’ambito degli Intensive Programme Erasmus 2012 dell’Unione Europea, si terrà a Parma fino al 28 settembre e coinvolge trenta studenti di architettura e sei docenti tutor provenienti da cinque università europee che stanno lavorando al progetto di una porta per il campus universitario dell’Oltretorrente a Parma. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)