-3°

Arte-Cultura

Narrando in versi, con ironia

Narrando in versi, con ironia
0

Guido Conti

Luca Bertoletti ha deciso d’intraprendere nella poesia una sua strada personale, fuori dalla lirica imperante, fuori dal verso stantio e dalle mode, dalle prove deboli di voci che invece di coraggio dimostrano solo di seguire strade sicure, legate a una tradizione che per molti aspetti ha già detto quel che doveva dire. 
Fin da «Lunero» del 2005, questa lunga narrazione dedicata al musicista Iller Pataccini (ma in verità una scorribanda epica tra giovinezza e disincanto), Bertoletti ha deciso di puntare sulla poesia recuperando una tradizione diversa, molto più profonda e terragna, legata al poemetto e alla narrazione in versi. Ha cercato non l’epifania dell’attimo, l’illuminazione, ma la strada più complessa del raccontare in versi, nel solco della tradizione novecentesca di «Lavorare stanca» di Pavese o di Zavattini, con il poemetto su Ligabue. 
Opere lunghe dove il verso scandisce un tempo del racconto, del ritratto di personaggi e situazioni che hanno una radice ancora più profonda, quella del poema eroicomico, stralunato, tragicamente ironico dei paladini che corrono da una parte e dall’altra della nostra pianura, invasati di amore e di passione, di elegia e di tragedia. 
I risultati di questo lavoro quasi decennale si leggono oggi raccolti in questo cofanetto (lo presenteremo domenica alla Libreria Feltrinelli di via Repubblica alle 11,30) che chiude e apre una stagione del lavoro di Bertoletti. «Lunero», «Lo psicologo scalzo» e «Saggiomatto» editi da Campanotto, al costo di 31,00 euro, rappresentano nel panorama non solo locale ma anche nazionale una novità vera, una voce inusuale, coraggiosa, che scardina talvolta anche il verso alla ricerca di una intonazione nuova,  di una parola viva, reale, che porta dentro il sangue della vita. 
Il ritmo altalenante, i sussulti, i fraseggi più distesi che tendono alla prosa: il lavoro sul verso di Bertoletti sta tutto qui, tra verso e prosa, alla ricerca di una poesia capace di aderire e reinventare il reale. 
Difficile citare qualche verso per assaporare il lavoro di Bertoletti per la complessità e la varietà delle soluzioni. E una poesia tra autobiografia e reinvenzione, dove il poeta non ha certezze ma cerca in mezzo al sottobosco come un cane da trifola. 
Annusa, cerca, cambia direzione, torna indietro, riprende per chiudersi in «Saggiomatto», con questa galleria di ritratti di personaggi che starebbero bene nei racconti di un Cavazzoni o di un Pederiali. Sono personaggi ammalati di vita, dove nella descrizione del personaggio c’è il ricordo di Spoon river e della Commedia di Dante, quando il poeta cerca in pochi condensati versi di raccontare un destino. Per questo considero il lavoro di Bertoletti coraggioso, ambizioso, pieno di vita come da tempo non mi accadeva di leggere in opere spesso ben costruite, con componimenti giusti, ma che dicono sempre la paura di osare, di essere veri, di affondare le mani nel fango della vita. E’ una tradizione francese e maledetta il cui capostipite si ritrova in Villon, citato giustamente da Marchetti, che qui in Italia non ha avuto fortuna. La trilogia di Bertoletti, come dicevo, chiude un’epoca del suo lavoro ma ne riapre un’altra, che lascia intravedere o una tensione tutta lirica, ma con dentro questa lezione, oppure una maturazione nella prosa più distesa, una narrativa piena di umori e di lirica che potrebbe avere risultati davvero sorprendenti. Per ora godiamoci questa trilogia, da leggere ad alta voce, perché l’opera di Bertoletti non è poesia meditativa, è poesia che va ascoltata, per coglierne le sfumature più avvolgenti. Un’opera necessaria, inquieta, che apre nuovi scenari nella poesia di oggi, anche parmigiana. 
Saggiomatto (in confanetto  con i due  precedenti libri dell'autore) - Campanotto,  31,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Libri e dischi, non si sbaglia mai: la cultura è sotto l’albero

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

3commenti

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

3commenti

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

In piazza garibaldi

Continua "Come una volta", il gran mercato della biodiversità

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Salute

L'influenza ha già messo a letto quasi 500 mila italiani

I contagi aumentano durante le feste. La campagna vaccinale continua fino a fine dicembre

politica

Bilancio del Comune, Alfieri attacca: "Cittadini spremuti?"

"Ci hanno detto che eravamo pieni di debiti, tasse e tariffe dovevano essere al massimo. Ora compare un tesoretto di 138 milioni di euro?"

1commento

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

in pillole

Ford Kuga:
il facelift