Arte-Cultura

Ricomincia l'avventura della casa editrice Diabasis

Ricomincia l'avventura della casa editrice Diabasis
Ricevi gratis le news
0

Lisa Oppici

Un volume è già uscito (s’intitola «Paesaggi» e l’hanno scritto Carlo Ferrari e Giovanna Pezzi) e tanti altri sono in cantiere. Inizia con entusiasmo l’avventura della nuova Diabasis, che dopo le difficoltà economiche e la liquidazione «rinasce» partendo proprio da Parma. A Parma, in pieno centro (intorno al Duomo, per l’esattezza in vicolo del Vescovado), è la sede della nuova casa editrice, che in città ha parecchi soci. La Diabasis nuova versione è infatti una vera e propria «public company», cioè una società con capitale sociale diffuso: molti, si diceva, i parmigiani che hanno sottoscritto quote.
«Perché rinasce Diabasis? Perché c’era un gruppo di persone che non volevano disperdere questo patrimonio culturale, molto importante per il nostro territorio. Rinasce nel solco dell’impronta che le ha sempre dato Alessandro Scansani, il suo fondatore, mantenendo come caratteristica prima proprio il legame con il territorio. Ma un legame non fine a se stesso bensì che porti dal territorio all’universale, ad allargare gli orizzonti», spiega il presidente Mauro Massa.
A Parma dunque la sede, ma sarà mantenuto anche un ufficio a Reggio Emilia: «Perché non vogliamo assolutamente perdere i rapporti costruiti negli anni con Reggio. A Parma – continua Massa - oltre agli uffici ci saranno anche una sala conferenze aperta al pubblico, che vorremmo diventasse un vero e proprio polo culturale della città, e una libreria dove sarà possibile acquistare i nostri volumi. L’idea è quella di avere gli uffici aperti alla gente che viene a trovarci, anche per vedere come nasce un libro».
Diabasis sarà una realtà snella e dinamica, che punterà a fare buoni libri e ad avere i conti a posto («un bilancio in pareggio»). L’obiettivo è pubblicare 40 volumi l’anno. «Vogliamo mantenere le collane storiche, andare avanti con quello che ha fatto Scansani nel passato perché crediamo che abbia guadagnato un posto importante nel panorama editoriale. Quindi ci muoveremo sempre in quel solco, certo non chiudendoci alle novità. C’è ad esempio l’idea – annuncia Massa - di una collana sul welfare».
Martedì scorso l’assemblea dei soci ha approvato all’unanimità il piano gestionale per il 2013, e il prossimo 16 ottobre si riunirà il comitato editoriale, dal quale saranno tracciate le linee del futuro prossimo. Intanto non si sta con le mani in mano: ci si guarda intorno. «Abbiamo avviato contatti – dice Mauro Massa - per arrivare una partnership con Mup Editore, altra casa editrice parmigiana: abbiamo parlato con i due proprietari di Mup, Fondazione Monte Parma e Università di Parma, e abbiamo trovato grande disponibilità a discutere».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

24commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole