Arte-Cultura

La "Mala suerte" dell'Oliva nella Bologna più nera

La "Mala suerte" dell'Oliva nella Bologna più nera
Ricevi gratis le news
0

Nicole Fouquè

«Giornalista pubblicista ma a breve futura laureata in criminologia, lottatrice per definizione, capoeirista, vincitrice degli ultimi campionati ma, dentro, sconfitta per destinazione, devota alla musica salsa e a pochi altri piaceri effimeri figli morganatici del corpo, nichilista, siciliana per natali ma bolognese di adozione e per ora senza patria, misantropa e refrattaria all’amore...». In queste parole è descritta la personalità ricca e carismatica di Elisa Guerra, per tutti la Guerrera, protagonista della trilogia noir scritta da Marilù Oliva che con «Mala suerte», edito da Elliot, chiude il cerchio (forse) di questa saga emiliana. 
Presentato ieri pomeriggio alla libreria Ubik in piazza Ghiaia dalla giornalista della Gazzetta di Parma Chiara Cacciani, l’Oliva ha raccontato ai suoi fans presenti all’evento i retroscena e gli albori dei suoi tre libri che hanno riscosso, sia dal pubblico che dalla critica, un pieno consenso: «Scrivere della Guerrera mi veniva da dentro, con una forza e una passione viva e forte che si evince dai vari capitoli dei libri - ha raccontato la scrittrice - una donna rabbiosa, che in un modo o nell’altro incasina la vita buttandosi a capofitto nelle sue trame ma con un’energia reale e sincera. Forse ricorda me in una fase giovanile». 
Il libro, ambientato come i precedenti sotto l’ombra delle torri bolognesi nelle notti fatte di danze latino americane, parla di un omicidio efferato e di una violenza su una donna, tema ricorrente nei testi dell’autrice: «E’ l’attualità di oggi che ci porta alla ribalta casi con vittime del sesso debole - ha commentato l’Oliva - non resta che lottare e difendersi, proprio come fa la mia Guerrera, pronta però a cadere e a rialzarsi». Il libro della Oliva infatti racconta di una donna «normale», non stereotipata, non «televisiva», con i suoi difetti portati quasi come un vanto, che vede nel sommo poeta della Divina Commedia una figura paterna, venuta a mancarle troppo presto, che fuma (molto) e beve rum come un uomo. In questo ultimo episodio di questa trilogia tornano le grandi discussioni con l’amica Catalina e i temi di attualità come il precariato (vissuto dalla stessa protagonista) o dell’integrazione e della tolleranza. «Elisa Guerra ricorda Lady Oscar, l’eroina dei cartoni animati che tanto ammiravo nella mia infanzia, pronta a combattere per i suoi ideali» ha concluso l’Oliva che ha già in uscita un nuovo libro al confine con il noir ma che non esclude un ritorno della sua donna arrabbiata che le ha riempito la vita: «La Guerrera già mi manca, ma per scrivere ancora di lei dovrò sentirla con la sua prepotenza spingere dentro di me».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande