13°

23°

Arte-Cultura

Quelle maglie infeltrite e macchiate

Ricevi gratis le news
0

 Anna Maria Dadomo

Non era bello, ma doveva riconoscere che da quando la zia era morta la sua vita era cambiata… in meglio. Dopo anni di schiavitù - e quella espressione adesso, lo riconosceva con certezza,  non le sembrava per niente esagerata - era libera. Finalmente libera. Ma quando quel 21 giugno le avevano detto: la zia  è morta, lei aveva provato un dolore  acuto, paralizzante, una fitta al cuore, e pianto lacrime sincere. Era seduta in giardino intenta a sfogliare  un  giornale  giusto per tirare l’ora di visita all’ospedale quando  le era arrivata, del tutto inaspettata,  la notizia della sua morte. 
Nei giorni seguenti il funerale andare al cimitero, portare fiori, recitare una sfilza di  requiem eterna con  gli occhi che immancabilmente le si inumidivano, era diventato per lei indispensabile: la visita quotidiana che compiva, con il suo invariato corredo di gesti e preghiere,  l’aiutava a prendere  coscienza di quell’assenza improvvisa, leniva il vuoto  doloroso che ne era seguito. Perché te ne sei andata? chiedeva a mani giunte rivolta alla foto della defunta  color seppia  incastonata nel marmo rosa, Perché, zia Betty?
Con il passare delle settimane però si era resa conto, con genuino stupore, che le sue giornate avevano acquistato un andamento più calmo, più pacifico senza le abituali intrusioni  della zia che si annunciavano con un perentorio scampanellare alla porta.
Ancora prima di affrettarsi ad aprire, accendeva sotto la caffettiera se era mattina, o il bollitore se era pomeriggio,  per una tazza di  caffè  o di tè che la zia, nel momento stesso in cui metteva piede in cucina,  le chiedeva di preparare.  Che poi la poveretta  avesse il diabete,  la glicemia alle stelle (questo lei non poteva saperlo), era del tutto trascurabile: zia Betty  esigeva sempre che le sue bevande preferite  le venissero servite  con qualche biscotto o una fetta di torta o, se proprio non c’era altro, anche pane e marmellata andava bene.
Perché fai tante storie? rispondeva indispettita ai suoi tentativi di dissuaderla dall’ingurgitare quei dolci per lei velenosi. Vedi? Non metto zucchero. Nemmeno un cucchiaino. Cosa poteva fare?  Rifiutarsi ? Non sarebbe servito: il resto della giornata la zia lo passava in città andando per negozi, e ritemprandosi dalle faticose camminate con lunghe soste  al  bar o in pasticceria. 
Lei morta, il tempo era  ritornato interamente suo. E in quel tempo ritrovato, non più minacciato d’invadenza, in quel silenzio, in quella quiete,  ecco farsi strada un pensiero stupefacente: un uomo, poteva portarsi un uomo in casa. Un uomo per cui cucinare, preparare il caffè. Un uomo con cui dormire. Ah! Che audacia di pensiero adesso che la zia non c’era più! Perchè bisognava essere onesti con se stessi e riconoscere che mai e poi mai, con lei viva,  avrebbe trovato il coraggio di farlo. 
Sentì l’urgenza di dirglielo. Sì. Avrebbe colto qualche ortensia che  si erano fatte con il freddo di un bel rosso invernale e sarebbe andata al cimitero. Come ogni altra volta avrebbe spolverato e pregato quindi, prima di andarsene, l’avrebbe guardata dritta in faccia e  le avrebbe detto che la sua morte aveva spezzato le catene di una lunga schiavitù, e aperto le porte di un mondo nuovo e inesplorato. Un mondo d’amore, si augurava. Insomma, non era dispiaciuta che fosse morta. Poi avrebbe seppellito quella verità imbarazzante nel più profondo di se stessa come nel buio di un armadio, e lì l’avrebbe dimenticata come una di quelle maglie infeltrite e macchiate che la zia Betty spesso le regalava.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery