22°

Arte-Cultura

Tragedia e speranza: città divisa tra i boss e le persone oneste

Tragedia e speranza: città divisa tra i boss e le persone oneste
0

Christian Stocchi

C’è chi lo acclama e c’è chi lo contesta. Ma, piaccia o no, Antonio Ingroia, procuratore aggiunto alla Procura distrettuale antimafia di Palermo, in questo momento è sicuramente uno dei protagonisti della vita pubblica italiana. E il suo recente libro «Palermo. Gli splendori e le miserie, l’eroismo e la viltà», che sarà presentato al Teatro Due (viale Basetti 12/A) giovedì alle 21, aiuta a comprenderne meglio il punto di vista.
Il magistrato, ospite dell’associazione «Amici del Teatro Due», si confronterà con il giornalista Paolo Baroni (ingresso libero fino a esaurimento posti: gli organizzatori invitano a confermare la presenza scrivendo a info@teatrodue.org o telefonando al numero 0521/289659).
In queste pagine, Ingroia si racconta e lo fa a partire dalla «sua» Palermo, città di indubbio fascino e di grandi contraddizioni. Una sorta di «capitale della moralità e dell’immoralità insieme», che deve il suo primato, in ambito nazionale, a «una variabile forte e non secondaria: il sangue». Insomma, la città, dove l’autore ha speso la sua vita prima come studente e poi come magistrato, rappresenta un riferimento significativo sul piano storico-politico. In queste pagine scopriamo anche il profilo personale e il pensiero di un uomo che non esita a definirsi, come suggerisce il titolo di un capitolo del libro, «partigiano della Costituzione». L’autore riflette non solo sull’evoluzione (anche culturale) della lotta alla mafia, ma anche su altre questioni, avendo come punto di riferimento le prospettive di un Paese, che, dopo anni difficili, deve costruire un nuovo orizzonte. Riflettendo sulla sua carriera, Ingroia non nasconde i momenti difficili. E dalla sua esperienza personale trae spunto per riflessioni di carattere generale. Il magistrato non si sottrae nemmeno dal commentare le polemiche suscitate dai suoi interventi e dal ribadire radicate convinzioni su temi chiave come quello delle intercettazioni. Alla fine di un percorso ricco di riflessioni, sono, non a caso, ricordati quattro nomi: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici e Antonino Caponnetto. Quattro grandi maestri, che segnano, innanzitutto sul piano etico, la strada che Ingroia sta percorrendo.

Palermo. Gli splendori e le miserie, l'eroismo e la viltà
Melampo, pag. 176, 16,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

4commenti

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

7commenti

evento

Piovani alla presentazione a Milano del Gola Gola festival Video

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

salute

Lorenzin: "E' allarme morbillo. Urgente applicare il Piano vaccini"

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

SOCIETA'

Bolivar

Colombia, in 5 ballano in sala operatoria: licenziati Video

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon