17°

Arte-Cultura

Sulle tracce del padre di Pereira

0

Elissa Piccinini

Se Tabucchi fosse ancora vivo, avrebbe da poco compiuto sessantanove anni e ci avrebbe forse regalato altre meravigliose opere narrative. La sua scomparsa nel marzo scorso è, d’altra parte, divenuta motivo per uno sfaccettato, suggestivo omaggio al grande autore toscano; omaggio cantato come un antico «threnos» (e cioè come un antico lamento funebre), ma con tutta la leggerezza e la spontaneità che nascono da legami profondi e appassionati. 
In «Una giornata con Tabucchi» (Cavallo di Ferro editore, pp. 119, euro 12,90) Dacia Maraini, Paolo di Paolo, Romana Petri e Ugo Riccarelli ricordano in pagine divaganti e affettuosamente memoriali il loro privilegiato rapporto con Tabucchi. 
Tutto nel libro si fa poesia e racconto. È con una poesia di Pessoa che la Maraini apre il suo intervento e con esso l’intero volume, ed è con un racconto che la Petri ripercorre ad un livello simbolico-memoriale il suo primo incontro con l’autore. E ancora, è un racconto, «Cose da Turku», l’ultima, quasi apocrifa, eredità che lo stesso Tabucchi consegnò a Riccarelli prima della sua morte e che qui ora lo scrittore ritrascrive come mero estensore, quasi esecutore testamentario, sull'onda dei ricordi. A conclusione, poi, un’intervista di Carlos Gumpert traccia una sorta di manifesto poetico-letterario, partendo dalle parole dello stesso Tabucchi. «Una giornata con Tabucchi» è, insomma, un volume che non ammette etichette di genere, come Tabucchi stesso sempre le aveva rifiutate. «Post-moderno»? «Neo-borgesiano»? Erede del «realismo-magico?» Ater ego di Pessoa? Tabucchi si era sempre scosso di dosso classificazioni sommarie e restrittive come queste. 
L’arte, si sa, non ha limiti o confini, non accetta alvei, ma esonda, ingloba, fagocita. E così erano Tabucchi e la sua prosa. Onnivori, onnicomprensivi. E questo volume, poliedrico, stratificato, fatto di voci diverse, di stili diversi e di diverse focalizzazioni, mai comunque inutilmente agiografico o esornativo, diventa metaforico viatico nel cammino di (ri)scoperta di un autore che si è imposto nella letteratura del Novecento come una voce autoriale vera e artisticamente, potentemente, meravigliosamente identificabile.
Una giornata con Tabucchi - Cavallo di Ferro, pag. 119, 12,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia