-2°

10°

Arte-Cultura

Afghanistan, amicizia e orrore

Afghanistan, amicizia e orrore
0
Anna Folli
 
Non deve essere stato semplice scrivere un nuovo libro per Paolo Giordano, giovane autore prodigio che con il suo primo romanzo ha venduto due milioni di copie, vinto il Premio Strega 2008 e il Campiello Opera Prima. Non a caso, la sua attesissima «opera seconda» si è fatta attendere cinque anni. E sarà forse ancora meno semplice bissare il folgorante successo di «La solitudine dei numeri primi» con un romanzo che racconta la vita quotidiana di un plotone di soldati in uno sperduto avamposto nel sud dell’Afghanistan. Eppure «Il corpo umano», completamente diverso per toni e argomento dal libro precedente, è un’opera più matura e complessa, e a dispetto del soggetto che può apparire ostico, in realtà finisce con il coinvolgere profondamente il lettore. Ancor più che della guerra, infatti, il romanzo di Giordano parla della vita in tutta la sua fisicità, parla della paura, parla di amicizia, di legami familiari castranti, di incapacità di amare. Il terzo plotone Charlie diventa un piccolo mondo in cui si rispecchiano con maggiore drammaticità le contraddizioni e le fragilità che fanno parte della natura umana. A differenza di «La solitudine dei numeri primi», «Il Corpo Umano» è un romanzo corale: protagonisti sono un gruppo di giovani alpini che tra le pianure rocciose del distretto del Gulistan, «in un recinto di sabbia esposto alle avversità», si trovano ad affrontare il caldo, la noia, le malattie, l’ansia, i ricordi della loro esistenza precedente e forse la morte. Ma non c’è nulla di eroico nella loro vita: Giordano, che in quel campo sperduto dell’Afghanistan c’è stato davvero, descrive nei particolari le difficoltà delle giornate militari dove tutto è precario e anche il nemico è così pericolosamente invisibile da sembrare a volte illusorio. Il plotone è comandato dal maresciallo Antonio René, coraggioso e risoluto, che nelle pause tra una spedizione e l’altra, si trasforma in un gigolò e si accompagna a donne più anziane di lui. Prima della partenza per l’Afghanistan, una di queste donne gli annuncia di aspettare un bambino e lascia a lui la scelta tra l’aborto e l’assunzione delle responsabilità di padre. Tra gli ultimi arrivati in Gulistan ci sono anche Cederna, violento e spaccone, il caporalmaggiore Roberto Ietri, ventenne timido con le donne e ancora troppo legato alla madre, Angelo Torsu che nei momenti liberi chatta con una ragazza virtuale. Ma il vero protagonista è il tenente medico Alessandro Egitto: «uno spettatore prudente e scrupoloso, un eterno secondogenito». Egitto, preda di profondi conflitti interiori che cerca di sedare con gli psicofarmaci, è il veterano del campo: da molti mesi non ritorna in Italia perché preferisce la guerra in Afghanistan ai conflitti di una famiglia soffocante, che ha già rovinato l’esistenza di Marianna, la sorella maggiore. In questo personaggio, vittima di vischiosi legami familiari, si riconosce l’unico ma riconoscibilissimo elemento di continuità con «La solitudine dei numeri primi», in cui la famiglia aveva lo stesso ruolo dominante e la stessa forza distruttiva. René, Cederna, Torsu, Ietri e Alessandro Egitto sono insieme a molti altri al centro della scena più drammatica del romanzo, quando si ritrovano faccia a faccia con la morte in una spedizione dagli esiti disastrosi. Per chi ne uscirà vivo, niente sarà più come prima. L’ordigno che ha dilaniato i corpi di alcuni di quei ragazzi, ha anche lacerato per sempre l’anima dei sopravvissuti. 
 
Il corpo umano
Mondadori, pag. 309, euro 19,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

3commenti

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

1commento

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto