Arte-Cultura

L'Egitto di Shafik e l'informale di Sturla

L'Egitto di Shafik e l'informale di Sturla
0

Natalia Conti

L’arte della frontiera e della sintesi, opere frutto di memorie e di stratificazioni, dipinti che parlano della volontà di amare i luoghi talmente tanto da potersene appropriare. Creazioni che raccontano una storia lunga 60 anni, fatta di stili e filoni artistici. Complessi e variegati, i lavori del pittore egiziano Medhat Shafik e dell’italiano Luiso Sturla, sono  esposti, fino al 9 dicembre (dalle 10 alle 19, eccetto lunedì),  al Salone delle Scuderie del Palazzo della Pilotta, in piazzale Bodoni.  La mostra è organizzata dal Csac - Centro Studi e Archivio della Comunicazione - dell’Università di Parma. «Tutto ciò che vediamo qui è il prezioso patrimonio dell’Università, frutto della generosità degli artisti, - ha affermato Carlo Arturo Quintavalle, curatore  insieme a Gloria Bianchino – una generosità che rende lo Csac un luogo irripetibile, fondamentale per lo sviluppo culturale». Egiziano di nascita e giunto a Milano all’età di 20 anni, Medhat Shafik studia e si diploma all’Accademia di Brera e diventa ben presto una delle figure artistiche più indiscusse del panorama pittorico nazionale e internazionale. La raccolta delle sue opere, che tra 25 dipinti e 106 carte, va dagli anni ’80 al 2011, parla di lui come di un grande narratore delle sue origini, le terre d’Egitto, ma anche come di un artista appassionato e attento alle realtà dell’occidente, dove nasce la sua arte, dal Der Blaue Reiter a Gabriele Mùnter e agli Espressionisti. Sulla sua figura, un dibattito critico che cerca di interpretare la sua ricerca: artista d’oriente o di occidente? A dare la risposta, è proprio Shafik. «Io mi reputo un artista del mondo. – ha rivelato – Nel mio linguaggio vi è una stratificazione delle culture, la mia arte è come un viaggio, io sono come un archeologo che cerca frammenti. L’amore per i luoghi e la volontà utopica di ricompattare l’identità dell’uomo moderno, mi porta a non avere confini. La mia arte non ha confini. Cerco solo di vivere le conquiste della modernità occidentale e la complessità del presente, velata da uno slancio mitico del recupero». A raccontare una storia con 60 anni sulle spalle, sono invece i 42 dipinti e 68 disegni di Luiso Sturla, una delle poche figure protagoniste della scena pittorica che ancora tiene viva la grande civiltà della pittura informale. «Per chi segue i miei lavori e per i collezionisti d’arte, questa mostra potrebbe sembrare estremamente discontinua per l’unione di vari stili e filoni, in realtà vi è il percorso ininterrotto dell’arte informale, della libertà compositiva. – ha spiegato Sturla – Il resto della storia è già poesia. Una poesia che ritorna alle origini, al mistero delle acque, dei sogni e dell’onirico. Una poesia che racconta un ultimo periodo contrassegnato da glorie e miserie, anni nei quali riaffiorano grandi slanci ma anche cadute spirituali». Presenti in mostra, anche i due cataloghi editi da Skira, che riproducono l’insieme delle opere e sono introdotti dal saggio di Gloria Bianchino, che ripercorre la ricerca di Medhat Shafik dalle origini ad oggi, e da quello di Ivo Iori per Luiso Sturla. Le schede delle opere di Sturla sono invece ad opera di Marina Travagliati. 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)