-4°

Arte-Cultura

Tutto Lanfranchi su Wikipedia

Tutto Lanfranchi su Wikipedia
0

Valeria Ottolenghi
Regista d’opera, di teatro, di televisione, di cinema... collezionista d’arte... autore di Caroselli... La figura di Mario Lanfranchi è molto nota a Parma, e parlando ciascuno aggiunge nuove informazioni, una vita che pare raccogliere un’infinità di esperienze, e tutte d’eccellenza. Alla nascita della televisione, importanti regie cinematografiche, creatore di eventi straordinari, produttore... e ancora e ancora: tutto vero. E di più! Intorno a lui un alone speciale di fascino aristocratico e limpida intelligenza, di raffinato gusto e brillante ironia. Quindi altri racconti: Anna Moffo, il soprano che lo stesso Lanfranchi aveva reso star in un’unica sera, lei interprete della «Butterfly» su piccolo schermo, divenuta quindi sua moglie, molti anni insieme... la villa di Santa Maria... le feste estive...  Qualcuno poi ricorda El Tenor, il levriero massimo vincitore di corse ad ostacoli, la passione per il biliardo e il tiro a volo. Le informazioni si moltiplicano: i cavalli, il ciclismo, le tante collezioni... E cosa ancora? C'è davvero molto da scoprire, frammenti di vita di cui stupirsi.


Ma: come saperne di più?  Fino a non molto tempo fa se si scriveva il nome di Mario Lanfranchi su Google apparivano sì migliaia di link e, già tra i primi, per le immagini «relative a...», qualche sua foto, ma si rimaneva poi delusi leggendo Wikipedia, l’enciclopedia a cui siamo ormai abituati a guardare per avere maggiori notizie in ogni campo del sapere. Tutto qui? era la reazione immediata leggendo di Mario Lanfranchi. Ma non c'è scritto che... e poi: non si fa neppure cenno a... Wikipedia ha delle regole ferree, e se a volte anche capita di inciampare in qualche errore, si deve riconoscere che le informazioni tendono ad essere rigorose, messe a punto da specialisti. Tra i preziosi confini di chi stende i vari testi la necessità di riferirsi a precisa documentazione. E per lo più quindi - se non vengono riprese, ben virgolettate, particolari citazioni capaci di offrire partecipazione - è dominante il tono distaccato, oggettivo, della pura trasmissione del sapere. Ma cliccate ora http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Lanfranchi, oppure, più semplicemente, scrivete il nome di Mario Lanfranchi su Google e scegliete Wikipedia: avrete da incuriosirvi, divertirvi, imparando a conoscere la persona e le sue avventure culturali ed umane meravigliosamente intrecciate, con una scrittura capace di fondere l’indispensabile rigore, con note, titoli e date, e lieto coinvolgimento.
 Come è stato possibile questo? Semplice: la persona che ha scelto - assai liberamente e del tutto disinteressatamente - di completare la voce Mario Lanfranchi su Wikipedia ha deciso di conoscerlo di persona! Inevitabile il magico contagio. Ed è un vero piacere ora scorrere le molte pagine che raccontano, in una narrazione densa e sciolta, i primi incontri importanti, come Santuccio e la Brignone, e, appena venticinquenne, Mario Lanfranchi invitato all’incoronazione di Elisabetta II, a seguito del vasto successo della National Italian Opera Company. L’avventura della televisione, con la sua citazione: «eravamo convinti di cambiare il mondo, e forse, ahimè, è stato così». Le prime regie liriche in diretta Tv, Lanfranchi soprannominato «l'inauguratore» per le molte occasioni d’avvio di tante nuove esperienze produttive e culturali. Molti i meriti come talent scout. Si legge: «lui affidò la sigla della prima serie di Anna Moffo Show a Luigi Tenco, con lui Lucio Dalla debuttò in tv, Caterina Caselli presentò il futuro tormentone 'Nessuno mi può giudicare’». Ma chi vuole leggere anche del «realismo visionario» (dal Corriere della Sera) di Lanfranchi, del meritatissimo Primo Premio Internazionale Luigi Illica, dei film-opera per il grande schermo, degli slogan pubblicitari, ma anche dei suoi legami sentimentali (alcuni!) e delle sue diverse residenze, tanti gli anni trascorsi a Londra, deve proprio andare su Wikipedia: impossibile riassumere qui una narrazione ampiamente documentata, almeno venti volte più vasta di questo articolo.
 Importante l’amicizia con Federico Zeri, mirabile l’accanito studio nel diventare esperto d’arte, creando «una delle più importanti collezioni d’arte del dopoguerra». E si legge anche dell’intima necessità di cambiare, lasciare mondi alle spalle: così per esempio per la lirica, il cinema, la televisione. Esposti ora nei più grandi musei molti dei suoi quadri. Il titolo di uno dei paragrafi di Wikipedia è intitolato «L'uomo: ironia, culto dell’effimero e cupio dissolvi». Ma molte passioni proseguono, vecchie e nuove. Speciale la capacità di Lanfranchi di valorizzare le competenze delle persone intorno a lui, lasciando spesso in sospeso il confine tra artigianato ed arte. Avendo preziosa cura della sua villa cinquecentesca dove convivono audacemente memoria storica e oggetti dell’assoluta contemporaneità. Con il coraggio della bellezza nello sguardo che sa scegliere.
 In Wikipedia si legge ancora dell’«unica dichiarazione di sapore nostalgico» strappata a Lanfranchi, per aver rinunciato a fare l’attore, apparire sul palcoscenico, ricevere l’applauso. Ma s'immagina, tra tante vite, che sia stato solo per mancanza di tempo, perché lo si ricorda davvero magnifico nell’incontro/ spettacolo «Da Shakespeare a Pezzani attraverso Verdi» quando, abbastanza di recente, con memoria prodigiosa e superba cura nei ritmi della voce, nei gesti scanditi, aveva affrontato il monologo di Bruto e quello di Antonio, ma divenendo poi anche Iago e Falstaff... Maestro sempre Mario Lanfranchi: anche nella recitazione. Davvero molteplici i motivi di stupore e d’assoluta ammirazione: http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Lanfranchi.     
   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

PGN

Tutti i concerti del 2017

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta