Arte-Cultura

Impalpabile come la verità

0

Giancarlo Baroni
   La parola «leggerezza» è carica di energia, la sua forza attrattiva e magnetica produce campi semantici in cui, attorno a questa parola-chiave, si dispongono sinonimi e termini somiglianti e affini. La leggerezza sa creare relazioni, contatti, collegamenti dinamici ed elastici, lega senza bloccare, genera fluidi e onde che si spingono lontano. Levità non significa inevitabilmente evanescenza, inconsistenza, debolezza e carenza di potere; si tratta però di una potenza tollerante che non prevarica, che non fa terra bruciata attorno a sé ma al contrario rigogliosamente feconda quanto incontra.
Con questo argomento così ricco di valori, implicazioni e sfumature, si confronta il volume, curato da Luciano Curreri e Paolo Lagazzi, intitolato «La leggerezza: modes d’emploi». In copertina una ragazza si dondola agilmente sull’altalena, il corpo asseconda il movimento e le trecce ondeggiano nell’aria. I dieci saggi che compongono il libro esplorano, da angolazioni e prospettive differenti, una regione e un’area del variegato mondo della leggerezza; ogni autore (Pietro Benzoni, Luciano Curreri, Massimo Dell’Utri, Anna Dolfi, Maria Giulia Dondero, Alessandro Faccioli, Gian Paolo Giudicetti, Paolo Lagazzi, Gian Ruggero Manzoni e Giuseppe Traina) offre ai lettori le proprie particolari e parziali «istruzioni per l’uso». Per dare l’idea della pluralità degli approcci e dei punti di vista basta citare alcuni titoli: «Levitas versus gravitas», «Semiotica della leggerezza in immagine»; «Due parole sulla leggerezza». Dei dieci contributi, otto sono scritti da docenti universitari.
Gli autori dei saggi che compongono il libro non puntano diretti al cuore del problema e, anche quando lo fanno, si muovono con cautela, a passi felpati. Preferiscono visitarne i margini e le zone periferiche oppure ragionare su casi concreti e significativi.
La leggerezza si mostra refrattaria a definizioni rigide, schemi costrittivi, griglie e corazze concettuali, teorie preconcette e spiegazioni esaustive; se assediata si ritrae e si sottrae, diventa impalpabile e inafferrabile, svanisce, si sposta prodigiosamente altrove, vola via. Parole quali rapidità, scioltezza, brevità, chiarezza, agilità, naturalezza, fluidità, delicatezza, giocosità, freschezza, contribuiscono a delinearne l’identità, il volto e l’espressione che rimangono tuttavia sfuggenti, ambigui e sfumati, simili a un ritratto leonardesco. La levità paradossalmente riceve una luce obliqua e laterale, la quale dà profondità ed esalta i chiaroscuri, anche dal suo contrario: la pesantezza, la gravità. Scrive nel saggio «Leggerezza, esattezza, rapidità» Anna Dolfi: «E' necessaria la pesantezza perché la leggerezza possa sussistere».
Paolo Lagazzi in «Frammenti di un discorso leggero» aggiunge: «Non è possibile intendere la leggerezza separata dalla pesantezza. Come le due facce della stessa medaglia, esse si richiamano e si respingono, dialogano e si sfuggono, si alternano e si incontrano in un’altalena che è la stessa – pendolare, cardiaca – dell’universo».
La sottrazione e la perdita di peso, l’alleggerimento, non scadono in frivolezza e fatuità; l’autentica leggerezza non evita e anzi si confronta con le esperienze più dolorose della vita, si apre alla totalità proteiforme del mondo, ci fornisce le lenti per guardarlo (percepirlo e parlarne) con occhi liberi e limpidi.  Il critico parmigiano Paolo Lagazzi, da tempo sostenitore delle «forme della leggerezza», scrive: «Forse mai come oggi l’irrealtà dominante attraverso i media, e il loro moltiplicare all’infinito... i riflessi di immagini che rimandano ad altre immagini..., ha creato e sta sempre più creando quello che è stato definito un mondo liquido, entro cui è ogni giorno più arduo opporre argini di verità ai vortici travolgenti, psicotici dell’irrilevanza, del superfluo... L’esperienza attuale della leggerezza, però, non è solo questa. Per fortuna c’è ancora chi sente il bisogno di una leggerezza diversa, cioè di orizzonti nutriti di freschezza intima, capaci da dare ali all’anima, di riaprirla alla grande danza della poesia, al mistero della bellezza... liberandola dall’assedio dei luoghi comuni, dalla gabbia luccicante del cinismo frivolo e bolso».
La leggerezza: modes d’emploi - Nerosubianco, pag. 123, euro 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti