22°

Arte-Cultura

"La ninfa incostante": memorie cubane di Cabrera infante

0

Davide Barilli

A Gibara, malinconico porto cubano  battuto dal vento dove nacque nel 1929, si parla ancora di lui sottovoce. Sì, perchè Guillermo Cabrera Infante è uno scrittore    finito nella lista nera di Fidel Castro dopo aver  abbandonato il suo amato Paese in polemica con la rivoluzione per  stabilirsi in Inghilterra. Cabrera Infante è morto nel 2005; dopo aver dedicato tutta la sua vita di - grande - scrittore a raccontare (in un ininterrotto mémoire, viziato e sovraccaricato dal sogno e dal desiderio)  la sua Cuba. Lo ha fatto con libri straordinari, da  «Tre tristi tigri» a «L'Avana per un infante defunto», solo per citarne un paio. Va detto subito che per un narratore  dell'esilio come lui, «la escritura no es más que un intento de atrapar la voz humana al vuelo» (la scrittura non è altro che il tentativo di carpire al volo la voce umana). E parliamo - si intenda - di voce non solo umana e sentimentale, ma del respiro di un intero Paese, del suo vibrare corale oltre le apparenze. Giocoliere della parola, poeta degli amori e delle passioni, Cabrera Infante torna nelle nostre librerie con «La ninfa incostante», edito da Sur e ben tradotto da Gordiano Lupi. Un libro in cui il potere attrattivo delle parole si fa tutt'uno con il desiderio fisico per Estrela, una ninfa «estranea al suo incanto così come alla morale». Ma non  si pensi  a un Nabokov caraibico. Perché qui la carne  è pelle della scrittura,  corpo che suda e ansima. Come in quel capolavoro assoluto che è «L'Avana per un infante defunto», anche in questo romanzo la   capitale cubana  - corrotta e vitalissima - è il teatro perfetto per amori impossibili e assoluti. Come quello dei due protagonisti: divisi per età e cultura,  un intellettuale e una ragazzina,  si ritrovano in camere d'albergo e redazioni letterarie, in un cortocircuito di amplessi e dialoghi al limite dell'assurdo (lui ipercolto e citazionista, lei esibizionista e 'nature')  nell'impossibilità di far diventare il loro incontro-scontro un qualcosa di diverso da un pezzo di memoria  postuma («un labirinto in cui si entra e da cui non sempre si esce»). Colei che,  pur così concreta e  fisica, svanisce nel nulla  come un fantasma, riprende forma attraverso  il ricordo di chi l’ha amata; lo scrittore che  le ridà corpo, con la struggente  profusione verbale di chi con  le parole sa riscattare il vuoto.
La ninfa incostante - Sur, pag. 300, euro 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon