12°

Arte-Cultura

Le "Carte da legare" dell'ex manicomio

Le "Carte da legare" dell'ex manicomio
0

Rino Tamani

Era il 1873 quando l’Amministrazione provinciale di Parma, in seguito all’epidemia scoppiata in città, stabilì di trasferire provvisoriamente l’ospedale psichiatrico a Colorno, riadattando i locali dell’ex palazzo ducale e dell’ex convento di San Domenico. Passarono gli anni ma quella soluzione temporanea divenne definitiva, al punto che la parte posteriore della Reggia rimase adibita a manicomio della Provincia fino alla sua chiusura. Una storia lunga più di un secolo, durante il quale l’inadeguatezza dei locali fu ribadita a più riprese senza produrre significativi cambiamenti nella struttura e nell’assistenza. Soltanto nella metà degli anni Sessanta del secolo scorso iniziò una nuova fase. Una fase che vide Mario Tommasini impegnato in prima linea nel movimento che in quegli anni andava affermandosi e che avrebbe trasformato il volto della psichiatria italiana.  Alla fine del 1969, lo psichiatra Franco Basaglia fu chiamato a dirigere l’Ospedale psichiatrico di Colorno, dove rimase fino al 1971. Durante la sua direzione venne avviato un graduale processo di riorganizzazione dell’assistenza psichiatrica secondo i principi della psichiatria comunitaria e fu programmato lo smantellamento del manicomio.

Nel 1978 fu approvata la legge 180, detta «legge Basaglia», che sancì la progressiva chiusura degli ospedali psichiatrici. Dopo tale legge, la gestione dell’ospedale psichiatrico di Colorno passò dall’Amministrazione provinciale all’Unità sanitaria locale, che lo diresse fino alla chiusura definitiva, avvenuta negli anni Novanta.  Dal 2004 il Centro studi per la stagione dei movimenti di Parma, su iniziativa degli enti proprietari, Provincia e Ausl, si occupa dell’apertura al pubblico dell’archivio dell’ospedale psichiatrico, che ha sede nelle tre stanze al piano terreno dell’edificio che ospita l’appartamento nuovo del duca Ferdinando di Borbone, adiacente agli edifici dove alloggiarono i ricoverati. L’archivio raccoglie una consistente documentazione relativa alla gestione amministrativa dell’ospedale e del personale, recentemente riordinata e inventariata nell’ambito del progetto nazionale «Carte da legare», promosso dal Ministero per i Beni e le Attività culturali per la conoscenza e la valorizzazione degli archivi storici degli ex ospedali psichiatrici.    

Sono conservati, inoltre, documenti sanitari, che comprendono relazioni mediche, esami clinici e registri dei diversi reparti, ma soprattutto circa 16mila cartelle cliniche, cioè i fascicoli personali dei ricoverati suddivisi in due serie principali, «uomini» e «donne». Le cartelle, la cui consultazione è tutelata dalle disposizioni sulla privacy, non contengono soltanto documentazione prodotta dai medici o relativa alla degenza dei pazienti, ma anche carte scritte dagli stessi ricoverati, corrispondenza con le famiglie di origine e tra queste e il direttore dell’ospedale. Di particolare interesse il piccolo fondo fotografico, che documenta ambienti, personale e pazienti ritratti in diverse epoche, sia ai primi del Novecento sia tra il 1950 e il 1990. Nell’archivio, oltre al materiale archivistico vero e proprio, che permette di ricostruire sia la storia della struttura che le storie individuali, sono conservate anche più di 3mila riviste e periodici nazionali ed esteri di psicanalisi e psichiatria, che compongono la ricca emeroteca e la biblioteca scientifica dell’ospedale, ora in corso di catalogazione, consultabili nella sala di studio durante l’orario di apertura dell’archivio storico: lunedì e martedì dalle 10 alle 16 (telefono 0521 811005 – e.mail: archivioop@provincia.parma.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

SOCIETA'

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida