11°

Arte-Cultura

Il Pigmalione del ferro

Il Pigmalione del ferro
Ricevi gratis le news
0

 Mariagrazia Villa

Non va a caccia di fanciulle di rustica famiglia per trasformarle in nobildonne, come nella commedia di George Bernard Shaw. Ma Roberto Mora è un Pigmalione. Sa sgrossare, domare e rieducare tutto il disuso che questa società si lascia alle spalle. E non lo fa in modo manierato. Ma con un balzo rude, quasi duro. Con un talento lucido e spartano, senza ammiccamenti. Con la ferocia della poesia.
Va alla ricerca degli scarti della produzione industriale, soprattutto nelle discariche di materiali ferrosi, vere e proprie terre promesse di una creatività per addizione. Nel mare di segni che sommerge, li sceglie con il futuro messo in conto della visionarietà e li addomestica con l’urto delle braccia e della mente, per assemblarli in danze congeniali. Sviluppa le loro capacità di relazione e li consiglia su come comportarsi dentro nuove forme e nuovi contenuti.
Fino al 6 gennaio è possibile vedere una selezione di pezzi auto-prodotti, unici o a edizione limitata, del grande scultore-designer parmigiano nella personale «Lavaggio rapido» (a cura di Alberto Zanetti) alla Galleria Domus Nova. Non siamo al Cabaret Voltaire di Zurigo nel 1916, ma a Parma nel 2012, ma l’operazione di Mora è scandalosa, come ogni azione dadaista. L’amore e la dedizione per i rifiuti, apparentemente privi di appeal, l’idea di considerare l’industria un maiale «di cui non si butta via nulla», lo spirito caustico e frizzante di provocare una reazione, la volontà di sbalordire pur percorrendo le vie canoniche del design, l’istinto a giocare col caso e a farsi giocare dal caso.
Nella Galleria di vicolo delle Caligarie, un tempo officina meccanica, l’esposizione è allestita nello spazio dell’autolavaggio e raccoglie molti degli oggetti più significativi del percorso di Mora, lungo quella terra di frontiera tra arte e design che lui attraversa come i cowboy di Cormac McCarthy: con poche parole, fiuto e intensità. Dal trono «Ferruccio», nella minimalista versione in ferro verniciato, in quella «d’inverno», rivestita di giubbotti di montone usati, e in quella «delle mie brame», interamente specchiata, alle sedie «Chip Chair», costruite unendo piccoli ferri di risulta, come fossero metalliche patatine. 
Dalle opere «tubiste», fabbricate con tubi da irrigazione, come i vari cestini «Speed» e «Dinamite», il portamatite gadget della mostra, al recente tavolo «Schiena», la cui base in metallo verniciato di bianco ricorda l’ascensione vertebrale.
«Alcuni pezzi nascono da un progetto, altri da cacce fortunate», spiega Mora, una carriera di successo con la prestigiosa galleria Dilmos di Milano e importanti mostre in Italia e all’estero. 
La collezione «Carte & Cartocci» in ferro sbalzato e verniciato di bianco cerca un corto-circuito percettivo: negli oggetti privi di volume, l’effetto è leggero e palpitante, come carta stropicciata, in quelli a volume compatto, la sensazione è massiccia, come marmo scolpito.
 La serie «Sfridi», invece, nasce dall’unione delle parti negative degli stampi industriali e s’ispira alla massima casualità. 
«Un oggetto dovrebbe suggestionarci, aprire una finestra su qualcosa d’altro e, in parte, depistare. Se lo scegliamo per la nostra casa, dovrebbe assomigliarci. Perché ogni oggetto è vivo e ha un’anima...», osserva Mora. Vero. 
E se la materia non è mai muta, può sempre trasformarsi. In fondo, il primo Pigmalione è stato quello di Ovidio nelle «Metamorfosi»: così invaghito di una statua d’avorio che questa iniziò a respirare.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery