12°

Arte-Cultura

San Pietro torna alla vita

San Pietro torna alla vita
0

Natalia Conti
Venuto alla luce per la prima volta più di 50 anni fa nel Monastero di San Paolo, è stato presentato ieri alla Pinacoteca Giuseppe Stuard, completamente restaurato e riportato alla sua originale bellezza dopo mesi di lavoro, il «Tondo con San Pietro», affresco staccato degli inizi del XVI  secolo.
Il restauro, che ha visto il coinvolgimento del Comune di Parma, della Pinacoteca Stuard e della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici di Parma e Piacenza, reso possibile grazie al finanziamento dell’Ordine e Consiglio Notarile di Parma e al contributo del Lions Club Parma Ducale, è stato dedicato alla memoria di Francesco Barocelli, già direttore della Pinacoteca.
 «Poter contribuire nella restituzione alla città di un pezzo così prezioso della sua storia, è per noi una gioia - dice Giorgio Chiari, presidente dell’Ordine e Consiglio Notarile di Parma -. Il nostro auspicio è che questo possa essere un passo avanti nel percorso di recupero del Monastero, luogo che ancora oggi tiene celate molte sorprese».
 «Assistere alla presentazione di quest’opera è un onore - aggiunge Laura Maria Ferraris, assessore alla Cultura del Comune di Parma -. In un momento in cui sembra che per l’arte e la cultura non ci sia spazio, questo dimostra come unendo le forze sia possibile dare all’arte quell’attenzione di cui ha bisogno per garantire che la nostra tradizione non vada dispersa».
Scoperto nel 1958 da Giovanni Copertini, il tondo si trovava in una zona abbandonata del complesso monastico. Profondamente ammalorato, come ha raccontato il restauratore Carlo Barbieri, il tondo divenne una delle missioni di Francesco Barocelli che già nel 2010 volle farlo restaurare, portandolo in una zona dove potesse essere ammirato e preservato.
«Trovato alla sommità di un’ambiente, quasi un solaio, abbiamo recuperato il tondo superando capriate e scavalcando tubature - spiega Mariangela Giusto, funzionario storico dell’arte della Soprintendenza  -. Si tratta di un affresco, ma non come siamo abituati a riconoscerlo. C’è poca materia e scarso colore, vi è l’uso trasparente dell’intonaco con assenza di disegno, come se fosse stato dipinto su tavola o tela. Per quanto riguarda l’attribuzione, - precisa - se da un lato possiamo senza dubbio datarlo nei primi decenni del ‘500 definendola un’opera pre-correggesca, l’attribuzione susciterà sicuramente un dibattito critico non semplice».
 Valutando quali fossero gli artisti che gravitavano a Parma in quel periodo, ma anche i particolari dell’opera, dall’uso della prospettiva ai dettagli dei ricami dell’abito, l’autore potrebbe essere Alessandro Araldi, ma  il dibattito resta aperto.
Il soggetto, rappresentato ruotato, con la barba bianca, l’aureola in scorcio, la testa scorciata e ben costruita, farebbe pensare alla figura di San Pietro. «Purtroppo l’oggetto che il Santo tiene in mano è indecifrabile a causa della pittura abrasa, - continua Mariangela Giusto - ma se questo fosse, come pensiamo, una chiave, elemento caratteristico del Santo, allora non ci sarebbe alcun dubbio sull’identità di San Pietro». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Una 34enne in manette a Parma: controllava che le ragazze eseguissero gli ordini. Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni 

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

Due anticipi 

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

Salsomaggiore

Gratta e vince 10mila euro

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

2commenti

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

Appennino reggiano

Scontro frontale fra moto: un ferito grave portato a Parma 

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia