Arte-Cultura

Il grande mondo piccolo di Guareschi: via al convegno internazionale

Il grande mondo piccolo di Guareschi: via al convegno internazionale
Ricevi gratis le news
0

Altro che mondo piccolo: e altro che scrittore di bozzetti. Il convegno “Cent’anni di Guareschi: letteratura, cinema, giornalismo, grafica”, in corso fino a domani nell’Aula Magna dell’università di Parma, punta proprio a mostrare non solo la poliedricità ma anche lo spessore dell’autore di “Don Camillo”, a lungo oggetto di letture stereotipate che non l’hanno mai valorizzato appieno.

UN ARTISTA A TUTTO TONDO- Scrittore, umorista, vignettista, fumettista, inventore di giornali e di personaggi per la pubblicità, sceneggiatore, critico televisivo e grafico, Guareschi è oggetto di una rilettura a tutto tondo: questo l’intento della “due giorni” di Parma, che ha riunito intellettuali, docenti universitari, scrittori.  L’iniziativa è promossa dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Giovannino Guareschi con la Provincia di Parma, Banca Monte Parma, l’Università di Parma, l’Istituto per i Beni Artistici, Culturali, Naturali - Soprintendenza per i Beni Librari e Documentari dell'Emilia Romagna, ed è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali.

2008, ANNO "GUARESCHIANO" - Stamattina l’apertura, alla presenza dei figli dello scrittore, Carlotta e Alberto. “Siamo riusciti a organizzare una serie di iniziative che hanno fatto sì che questo davvero per il nostro territorio sia un anno straordinario: mai come quest’anno si erano avuti tanti eventi tesi a mettere in luce la figura di un grande parmense come Guareschi. Guareschi che per eccesso di successo, paradossalmente, ha avuto la sfortuna di non vedere valorizzati tutti gli aspetti della sua attività, dei suoi interessi, della sua produzione”, ha spiegato Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia e del Comitato per le celebrazioni, augurandosi che “questa due giorni possa dare avvio a una nuova stagione di studi e approfondimenti”. “Non un improvvisatore ma un professionista in diversi campi”, ha detto di Guareschi Rinaldo Rinaldi dell’Università di Parma, che ha aperto il convegno in sostituzione del rettore e si è poi soffermato nella sua relazione sull’ “Antico mondo piccolo” dell’autore di “Don Camillo”, sottolineandone i legami con la narrativa popolare ottocentesca.

"PERSONAGGIO SFUGGENTE E SCOMODO" - Pieno il sostegno di Fondazione e Banca Monte Parma, rappresentate oggi da Giuseppe Caltabiano di Banca Monte: “Guareschi è stato un personaggio sfuggente e scomodo, difficile da definire, una figura che ha suscitato reazioni contrastanti ma che ha dato un importante contributo al dibattito storico-politico del dopoguerra raccontando anche la nostra Bassa”, ha osservato, ricordando inoltre l’impegno della Fondazione Monte per l’archivio dello scrittore: “per valorizzare questa straordinaria miniera della sua vita e della sua produzione”. Al lavoro sul patrimonio documentario dell’autore di “Don Camillo” anche l’Istituto per i Beni culturali della Regione Emilia Romagna, come ha spiegato il direttore Alessandro Zucchini.

Dai figli dello scrittore, Carlotta e Alberto, un ringraziamento a tutti quanti hanno lavorato per il convegno e per le celebrazioni del centenario: “Una delle cose più belle che tutto questo ci ha dato è stata la possibilità di incontrare persone che ci hanno ricaricato e ci hanno dato entusiasmo; studiosi che hanno scritto testi che rimarranno importanti e insostituibili per tutti quanti vorranno conoscere nostro padre. Dico questo perché ormai si sta avvicinando il momento in cui noi dovremo passare il testimone, e io sono contenta e tranquilla perché sento che il testimone sarà affidato a mani amorose e importanti”, ha commentato Carlotta Guareschi. “Ringrazio tutti quanti hanno collaborato per creare questa bellissima iniziativa e per tutte le iniziative del centenario. E tutti gli amici che ci sono sempre stati vicini”, ha aggiunto Alberto Guareschi.

Tra i contributi della mattinata, quelli di Daniela Marcheschi dell’Università di Perugia, che ha puntato l’attenzione su “Guareschi e il romanzo” sottolineando i suoi legami con la tradizione storico-umoristica (“quello di Guareschi è un sistema comico-ironico-parodico che ha una grande tradizione”), di Alberto Bertoni dell’Università di Bologna, di Fabio Marri dell’Università di Bologna e del critico e saggista Roberto Barbolini, che ha parlato di “Guareschi scrittore d’avanguardia”. Il convegno prosegue nel pomeriggio di oggi (dalle 15) e domani a partire dalle 9. Tra i relatori di domani Ezio Raimondi e Alessandro Baricco. Il programma su www.guareschi2008.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande