Arte-Cultura

Diversamente eroi: gli scrittori del 900 raccontano il disagio

Diversamente eroi: gli scrittori del 900 raccontano il disagio
0

Domenico Cacopardo
È il momento, questo, per imbarcarci nella retorica del diverso, del portatore di handicap? È il momento per soffermarsi su questi eroi-antieroi letterari, comparse o protagonisti di pagine di autori di sicuro spessore? O la crisi deve spingerci a cercare le vie d’uscita dalla nostra drammatica situazione, allontanando per ora le marginalità al loro destino, come in un impeto d’incoscenza era stato fatto con i malati di sla? Salvatore Ferlita, docente di letteratura italiana nell’Università Kore di Enna, ci dice che «Sì, il momento è questo». Parafrasando Shakespeare e Javier Marias si potrebbe aggiungere «Hoy en la batalla piensa en mí»: in questa battaglia per la sopravvivenza della nostra società e per il suo miglioramento (le riforme) non si possono lasciare indietro i diversamente abili, si debbono portare con noi. Ne usciremo, tutti, arricchiti e consapevoli del comune destino. Scriveva Umberto Saba, citato in esergo «... felice chi è diverso essendo egli diverso/ ma guai a chi è diverso essendo egli comune...».
Il metodo è quello classico dell’antologia, attenta riproposizione di brani di Grazia Deledda (Istène, il cieco innocente), Luigi Pirandello (Cinci), Giuseppe Berto (Maria, «apparizione faulkneriana» per Eraldo Affinati), Cesare Pavese (Cinto della Luna e i falò), Leonardo Sciascia (gli alunni delle sue classi, diseredati con improbabili futuri), Italo Calvino (il Cottolengo, oggi trasformato, per mancanza di «materia prima», in luogo di soccorso per immigrati), Fernando Tempesti (sulla balbuzie), Tommaso Landolfi (La muta), Gianni Celati (Danci), Achille Campanile («L’eroe» che, in realtà, è un antieroe), Carmelo Samonà (il romanzo «Fratelli» col dramma della schizofrenia), Ugo Pirro (Umberto, figlio dislessico), Ennio Flaiano (Luisa, la figlia ammalata, cui sono dedicati versi di grande pathos), Dacia Maraini (la sordomuta Marianna Ucria), Alda Merini (il suo caso personale col ricovero in un istituto di cura per malati mentali), Gesualdo Bufalino (Tiresia, il fotografo cieco), Giuseppe Pontiggia (il figlio del professor Frigerio), Stefano Benni (Achille, il ragazzo spastico), Paolo Giordano (Alice e Mattia). Andrea Rabbito è autore di una postfazione che completa l’excursus logico del lavoro e ce ne consegna la «causa» letteraria ed etica. Un volume del genere, snello e facilmente abbordabile, va segnalato all’attenzione generale. Merita, però, un’indicazione particolare per chi fa formazione: si tratta, infatti, di un’occasione unica per regalare a giovani lettori il senso di una differenza che merita d’essere conosciuta, apprezzata nei suoi valori di diversità e inserita nella normalità possibile della vita comune.

Diversamente eroi -   Bonanno ed, pag. 144, euro 12,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti