Arte-Cultura

I Pennazzi, esploratori ed eroi

Ricevi gratis le news
0

  Centocinquant'anni fa, come oggi, il 21 gennaio 1863, nasceva a San Secondo Garibaldi Pennazzi, personaggio noto del movimento colonialista in Africa. 

Il padre conte Luigi, fu viaggiatore, patriota e scrittore; prese parte alle campagne d’indipendenza italiane, combattè con Giuseppe Garibaldi in Francia e con gli insorti in Grecia. Fu fautore della politica italiana in Africa (nel 1875 risalì il corso del Nilo fino a Gondokoro), viaggiò nelle Ande, in Messico, Egitto ed Etiopia. Tra le sue opere si ricordano: «Dal Po ai Due Nili», «Sudan» e «Abissinia». 
Il giovane Garibaldi (detto Gino) Pennazzi, ereditò questa passione per i viaggi e il patriottismo; quindi partecipò col padre, quando aveva appena sedici anni, a un viaggio di esplorazione in Africa, in cui a un certo punto, distaccatosi da Kartoum, proseguì da solo con una sola scorta di pochi indigeni fino al litorale. Tornato in Italia proseguì gli studi a Piacenza e in seguito, dopo aver frequentato la Scuola Militare di Modena, divenne sottotenente dei Bersaglieri. L’amore per l’Africa lo spinse a farsi inviare su quel continente, dove partecipò nel 1893 alla vittoriosa battaglia di Agordat, guadagnando una medaglia di bronzo al valor militare. Qui morì anche il fratello Lincoln (Walter) pure lui innamorato dei viaggi in terra africana. Lincoln Pennazzi ad Agordat seppe tenere coraggiosamente testa al nemico; sebbene ferito nell’inguine, non abbandonò la sua postazione. Anzi, passò al contrattacco, finchè, colpito in più parti del corpo, cadde al grido di «Savoia». 
Gli fu concessa alla memoria la medaglia d’argento al valor militare, con la seguente motivazione: «Benché ferito continuò a combattere strenuamente, mantenendo, malgrado l’irrompere di forze soverchianti, la sua mezza compagnia al fuoco a distanza di cinquanta metri dal nemico finchè, nuovamente colpito, cadde estinto».  
Il fratello Garibaldi  tornò in congedo a Parma; colto e studioso, grande esperto delle cose coloniali e in particolare dell’Eritrea, tenne una serie di conferenze; inoltre era profondo conoscitore del dialetti abissini. Tornato in Africa inviò molte corrispondenze alla «Gazzetta di Parma». 
Nel 1896, nella battaglia di Adua,  dove fece parte della Colonna del generale Albertone e fu posto con una centuria dell’8° battaglione indigeni a guardia della mulattiera di Abba Garima. Il Pennazzi ebbe le gambe stroncate dalla mitraglia africana e cadde sul suo posto di combattimento davanti ai suoi soldati.  Morì qualche giorno dopo, purtroppo senza ricevere alcuna assistenza. 
Anche a lui  fu concessa alla memoria la medaglia d’argento al valor militare con la seguente motivazione: «Ferito, continuò a combattere valorosamente finchè cadde morto sul campo». Il Comune di Parma gli ha dedicato una lapide nell’atrio del Palazzo Civico; altre due lapidi sono state apposte nella Scuola Militare di Modena e nella Rocca del Municipio di San Secondo.
ANNA CERUTI BURGIO
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

STADIO TARDINI

Il Parma col Cesena punta alla cinquina Diretta dalle 15

I crociati hanno vinto le ultime quattro gare in casa ma i romagnoli sono in gran forma con un attacco prolifico. Fuori Munari, gioca Dezi

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260