19°

30°

Arte-Cultura

"Storia naturale, il museo è vivo"

"Storia naturale, il museo è vivo"
0

Enrico Gotti

Undicimila farfalle, esemplari di leopardi e squali che catturò Bottego in Africa, accanto a fossili e colibrì, e all’intera raccolta di varietà animali locali. È il museo di storia naturale, che ha sede in via Farini dall’Orto botanico e in via dell’Università. L’anno scorso sono arrivati in tutto 500 euro per le spese di gestione, bastano per la canfora, non per organizzare una mostra.
Vittorio Parisi, che per oltre venti anni, dal 1980 al 2003, ne è stato direttore, ha lanciato l’allarme: «Se continua così, il museo di storia naturale scomparirà. Mancano attività e progetti. Non è un problema di fondi, ma di volontà». Il professore Davide Csermely, attuale responsabile del museo, ribatte a Parisi e guida all’interno delle collezioni: «Parla di mostruosa riduzione degli orari di apertura, ma l’apertura è rimasta quella di sempre, come pure il numero dei visitatori, l’attività didattica e divulgativa è continua, le richieste di partecipazione ai laboratori didattici organizzati non hanno potuto essere soddisfatte per tutte le scuole che li richiedevano».
«Le aperture straordinarie sono varie lungo tutto l’arco dell’anno - continua Csermely, cognome ungherese ma cresciuto a Parma - i miglioramenti, attuati o progettati, lo sono altrettanto. Parisi dimostra di non conoscere il nuovo angolo biografico dedicato al proessor Strobel, la nuova cartellonistica interna bilingue, per andare incontro ai tanti visitatori stranieri, i progetti di recupero e modernizzazione delle sale finalizzati al potenziamento della diffusione e divulgazione della scienza. I problemi ci sono, indubbiamente: dalla carenza di personale alla limitatezza estrema di fondi a disposizione. Ma tutto questo non dipende dall’apatia del personale presente, quanto dalle limitazioni imposte oggi all’intera università italiana. Semmai possiamo dire che con forze umane ridotte della metà e con fondi a disposizione ridotti a un quarto rispetto anche a pochi anni or sono il personale del Museo è estremamente attivo, altro che “vive malamente di rendita della gestione precedente”».
La frase era stata usata da Vittorio Parisi, che si è speso per ampliare le collezioni visibili al pubblico e le iniziative con la cittadinanza, e che metteva a confronto le attività del passato con quelle recenti. «L'afflusso delle scolaresche in visita è continuo - ribatte Csermely -. Nel corso del 2012 i visitatori nella sede del palazzo centrale dell’Università sono stati circa 2000: non mi pare una cifra da museo agonizzante». Nella sede di via Farini del museo, dall’Orto botanico, c’è la raccolta degli animali parmensi, la smisurata collezione di farfalle, donata da don Boarini, la fauna vertebrati e invertebrati, raccolta dal professore Pellegrino Strobel, a fine 800 e Angelo Andres, a fine 900. Nell’altra sede, in via dell’Università, c’è il museo eritreo Vittorio Bottego, una sala degli scheletri e una collezione vastissima di animali impagliati. Ma in tempi di immagini, video e documentari sulla fauna terrestre, destano ancora interesse modelli di questo tipo? «I documentari fanno vedere come vivono gli animali, ma non fanno capire la loro vera forma e grandezza rispetto a noi, che si può percepire invece con gli animali museali» risponde il professore Csermely.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Incidente

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una donna

1commento

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  Diretta TvParma

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi

meteo

Caldo: (la prossima settimana) ancora temporali al Nord

tg parma

Sicurezza e scuole fra le priorità di Pizzarotti: video-intervista

Nascerà un partito dei sindaci? Pizzarotti è concentrato su Parma ma da Napoli arrivano gli elogi di de Magistris

3commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

12commenti

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

47commenti

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

2commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

1commento

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

3commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

festeggiamenti

La Polfer compie 110 anni: fu voluta da Giolitti

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

Moto

Viñales rongrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande